A Star is Born Streisand

Barbra Streisand, con qualche anno di ritardo, ha espresso alcune perplessità e parole non proprio lusinghiere su A Star is Born di Bradley Cooper con Lady Gaga, remake del film del 1976 che la vedeva impegnata nei panni della protagonista della ben nota vicenda sentimentale e canora accanto a Kris Kristofferson. 

In un’intervista ai microfoni dell’australiano The Sunday Project, la cantante e attrice ha detto che secondo lei il film del 2018 è troppo simile alla sua versione e che avrebbe preferito vedere applicata un’idea diversa, con Will Smith e Beyoncé nei ruoli principali.

«All’inizio, quando ho sentito che il film sarebbe stato fatto di nuovo, e che i protagonisti sarebbero dovuti essere Will Smith e Beyoncé, ho pensato che fosse interessante – dice la Streisand, riferendosi con ogni probabilità al primo progetto, poi abbandonato, per il quale si era parlato addirittura di Clint Eastwood alla regia – Insomma, poteva essere davvero diverso, con un altro tipo di musica e attori integrati. Ho pensato che fosse una grande idea. Quindi, sono rimasto sorpresa quando ho visto quanto fosse simile alla versione che ho fatto io negli anni Settanta. Era l’idea sbagliata. Non posso metterne in dubbio il successo, ma a me non interessa tanto del successo quanto dell’originalità».

La Streisand fu la protagonista del secondo remake di A Star is Born dopo quello con Judy Garland e James Mason del ’54. La versione originale, datata 1937, aveva per protagonisti Janet Gaynor e Fredric March. Quello di Cooper, esordio alla regia dell’attore, è dunque il terzo remake dopo i film firmati rispettivamente da William A. Wellman, George Cukor e Frank Pierson, ottenne 8 candidature agli Oscar e si portò a casa quella per la miglior canzone originale, andata al brano Shallow

La sinossi ufficiale del film con Bradley Cooper e Lady Gaga recitava: Ally fa la cameriera di giorno e si esibisce come cantante il venerdì sera, durante l’appuntamento en travesti del pub locale. È lì che incontra per la prima volta Jackson Maine, star del rock, di passaggio per un rifornimento di gin. E siccome nella vita di Jack un super alcolico tira l’altro, dalla più giovane età, i due proseguono insieme la serata e Ally si ritrova a prendere a pugni un uomo grande il doppio di lei, reo di essersi comportato da fan molesto. La favola di lei comincia quando lui la invita sul palco, rivelando il suo talento al mondo, poi sarà con le sue mani che scalerà le classifiche, mentre la carriera e la tenuta fisica e psicologica di lui rotolano nella direzione opposta, seguendo una china oramai inarrestabile.

Che ne pensate delle parole della Streisand? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti. 

Fonte: EW

Foto: MovieStills

Leggi anche: Lady Gaga: la cantante fa la pizza in casa, ma un dettaglio della ricetta fa insorgere i fan [VIDEO]

© RIPRODUZIONE RISERVATA