Dopo aver conosciuto meglio Flynn Rider grazie all’intervista Disney e al divertente video, è ora la volta della sua dolce metà, ovvero Rapunzel, presentarsi al suo (futuro) pubblico. La bella fanciulla dai lunghissimi capelli dorati, che già nel trailer e nelle immagini si è dimostrata una “tipa tosta”, rivela nel video che vi presentiamo il suo grande sogno, per cui è disposta a tutto: lasciare la torre in cui è imprigionata da Mamma Gothel. Per questo ricatta il bandito, che ha messo ko a suon di padellate, e si lancia dalla finestra come Jane… usando i capelli come liana. Per conoscere meglio questa eccentrica eroina, ecco a voi l’intervista realizzata da Disney, approdata in redazione dopo quella con Flynn:

Descriva il suo rapporto con Madre Gothel. È il tipico rapporto madre/figlia, pieno di alti e bassi?
Rapunzel
: Ci sono sicuramente molti alti e bassi, sebbene si tratti del fatto che calo i miei capelli per permettere a Mamma Gothel di salire nella nostra torre. Se è tipico? La mamma mi ama fino alla morte, lo ripete sempre. Fa di tutto per proteggermi…anche se ci sono giorni in cui vorrei non lo facesse.

Il suo primo incontro con Flynn Rider non è stato per l’esattezza ideale. Cosa le passava per la mente?
Rapunzel
: Onestamente? Cercavo se nella torre ci fosse qualcosa di adatto per colpirlo. All’inizio ero scossa. Voglio dire… c’era una persona proprio lì nella torre. E anche un po’ spaventata… c’era qualcuno nella nostra torre! Ma una volta messo fuori gioco e trascinato verso l’armadio, mi sono sentita… forte. Quando si tratta di intrusi da cacciare via raccomando la padella. Davvero efficace.

Quali sono i suoi passatempi?
Rapunzel
: Mmm… passatempi. Conduco una vita abbastanza tranquilla, all’interno della torre e basta. La pulizia è un hobby? [SORRIDE] Amo leggere… suonare la chitarra… e lavorare a maglia. A volte cucino, preparo cibi al forno e mi dedico alla danza. Mi piacciono i rompicapo, la ceramica e le candele. E dipingere. Amo dipingere. La torre è ricoperta dai miei disegni, ognuno di essi in qualche modo riflette i miei sogni, le miei fantasie. Adoro sognare ad occhi aperti. Mi piace affacciarmi alla finestra con Pascal, il mio camaleonte e confidente, fantasticando sul giorno in cui vedrò le lanterne volanti.

Di che luci si tratta? Cosa le rende così speciali?
Rapunzel
: Questo è ciò che voglio scoprire! Ogni anno il giorno del mio compleanno, il mio compleanno, vedo centinaia di queste luci volanti. È come se ognuna di esse fosse un simbolo di vita che brilla… o forse è amore… o speranza. Si, è sicuramente speranza. Da lontano sono di una bellezza mozzafiato. Riuscite ad immaginare come deve essere poterle vedere di persona? [SOSPIRA] Io posso.

Perché una fanciulla come lei dovrebbe scegliere Flynn Rider come propria guida?
Rapunzel
: È mondano, giusto? Naturalmente chiunque ai miei occhi sembra mondano. Sapevo, quando l’ho incontrato, che lui era la persona giusta perché… beh…. perché era lì. Non avevo altre opzioni. E considerando che avrei potuto spendere del tempo fuori dalla mia torre, era una scommessa per cui lui poteva andare abbastanza bene. Inoltre credo che la questione del bandito cappa e spada sia un valore aggiunto.

Venti metri di capelli magici: un peso o una benedizione?
Rapunzel
: Entrambi. Voglio dire… sono molti capelli. Pettinarli è un bel lavoro… e trasportare Madre Gothel dentro e fuori la torre tutti i giorni non è facile. La cosa più difficile però è nasconderli. La mamma dice che ci sono molti che vorrebbero mettere le mani sui miei capelli magici. Per questo sono sola qui. Ma alla fine credo che i miei capelli siano una benedizione. La mamma mi dice sempre quanto sono speciale per questi capelli. E sono anche molto utili. Posso appendermi alle travi mentre dipingo o se un bandito invade la mia torre posso usare i venti metri di capelli magici per legarlo e decidere poi il da farsi. Quante ragazze possono fare ciò?

E per finire, godetevi il video della “docile” Rapunzel:

Qualche coraggioso vuole scalare la torre?

© RIPRODUZIONE RISERVATA