Le spettatrici si preparino ad essere conquistate dal bandito più affascinante di tutti i tempi: il suo nome è Flynn Rider ed è protagonista del nuovo film in animazione targato Disney, Rapunzel: l’intreccio della torre. L’abbiamo già ammirato nella locandina e nei trailer, ma il video che vi presentiamo ora mette in risalto tutte le sue qualità… da eroe pronto a salvare la sua principessa. Disponibile, amante dell’avventura, sofisticato, modesto… chi potrebbe resistergli? In realtà la bella Rapunzel sembra immune al suo fascino, almeno all’inizio. Ma, si sa, le fiabe vogliono il lieto fine… Intanto, è arrivata in redazione un’intervista di Disney con il nostro bandito, in cui emergono tutte le sue… grandi qualità.

Lei viene descritto come un “affascinante” bandito. Lo è?

Flynn: Se sono affascinante? [SORRIDE] Beh, lo dica lei. [SORRIDE DI NUOVO, QUESTA VOLTA COMPIACIUTO] Lasci perdere, non ho bisogno di un altro giudice, ne ho già abbastanza grazie. Beh… mi dispiace… vuole sapere se sono affascinante. Bene, è così. Sono un ragazzo di buon cuore, lo sa? Avrò preso in prestito una o due cose da chi ha già mille o… duemila cose. Ma voglio dire, che c’è di male, veramente. E se un sorriso o una parola gentile nei loro confronti o nei confronti di quelli che vengono chiamati per catturarmi rende la loro giornata migliore, allora così sia: io sono affascinante.

Cosa l’ha trascinata verso Rapunzel?

Flynn: Mi piacerebbe poter dire i suoi lunghi capelli d’oro, i suoi grandi occhi verdi, la sua bellissima voce o la sua vivace personalità che potrebbe tenere anche il più affascinante dei banditi al suo posto. Ma la verità… è… è la sua torre. Alta. Quasi impossibile da raggiungere… il nascondiglio perfetto. Hei, voleva la verità. Cioè, lei è bellissima e tutto il resto. È anche brava con la padella, ma non nel senso che credete. [SI MASSAGGIA LA TESTA]

Ha un sogno?

Flynn: Beh… si, ho un sogno. Ognuno ha dei sogni. Oh, vuole sapere qual’è? [RIDE] I sogni sono cose complicate. Le persone tendono a desiderare le cose che non possono avere. Così è per me. Ho sempre desiderato… quale migliore modo per dirlo? La libertà. L’indipendenza. Una vita spensierata. E per un bambino che non ha mai avuto queste cose, almeno non nel modo in cui le volevo io, l’unico modo che conoscevo per ottenerle era con i soldi. Pile di soldi.

Perché una ragazza come Rapunzel dovrebbe scegliere lei come guida?

Flynn: Perché non dovrebbe? [SORRIDE] Seriamente… perché no? Sono una sorta di esploratore. Ho girato il mondo. Ho visto i posti più belli, grotte, castelli, locande. In più, io sono il primo ragazzo che si è presentato alla sua torre e a cui lei poteva credere. Beh, sono il primo ragazzo a passare per la sua torre, in assoluto.

In passato era in affari con i Fratelli Stabbington, ma ora non sembrano essere i suoi migliori fan. Cosa è successo?

Flynn: Mai fidarsi di un ragazzo che indossa una benda sull’occhio … o di suo fratello. Questi ragazzi sviluppano qualche muscolo e improvvisamente partono alla carica, no? Ah, ammettiamolo: sono ladri, sono un ladro, non è esattamente un rapporto costruito sulla fiducia. Nel mondo reale si tratta della sopravvivenza del più abile, o in questo caso la sopravvivenza del più intelligente… o… più bello? Insomma, qualsiasi cosa funzioni.

Cosa c’è con il suo cavallo Maximus?

Flynn: Woh, Woh, Woh. Quel sacco di pulci non è il mio cavallo. Il mio cavallo non mi inseguirebbe notte e giorno senza ragione. Il mio cavallo non farebbe della propria missione di vita portare un ragazzo come me davanti alla giustizia. Il mio cavallo non mi inseguirebbe nelle situazioni più difficili, solo per addentare la mia borsa. Pensateci un po’. Max e io abbiamo molto in comune. Ma lui è pur sempre un sacco di pulci.

E per finire in bellezza, ecco a voi il divertente video “promozionale” di Flynn Rider:

Come resistergli?!

Rapunzel, prodotto da Walt Disney Pictures e è diretto da Byron Howard e Nathan Greno, uscirà in Italia il 3 dicembre 2010, anche in Disney Digital 3D.

Scopri la strega cattiva.

Leggi il nostro speciale: In viaggio per Cartoonia.

Leggi il nostro speciale: 3D, la storia in pillole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA