In attesa dell’inizio di Better Call Saul, in cui tutti i fan sperano di rivedere anche Walter e Jesse, proprio l’interprete di quest’ultimo è stato chiamato a redarre una lista delle sue cinque scene preferite in Breaking Bad.
POSSIBILI SPOILER.

Parte così sul viale dei ricordi Aaron Paul, attore ormai molto richiesto anche sul grande schermo (lo vedremo anche in Exodus insieme a Chistian Bale), che però non disdegna mai di parlare della serie che lo ha lanciato. Ecco la lista:

– 1×1, Walt propone a Jesse di cominciare il business della metanfetamina: «Mi piace questa scena perché è l’inizio del vero viaggio di Mr. White e Jesse Pinkman. È questa decisione che cambia le loro vite per sempre
– 4×7, Jesse “confessa” di aver sparato a Gale: «Finalmente Jesse, in qualche modo, sembra rendersi conto dei suoi peccati
– 4×12, Jesse si presenta a casa di Mr. White per ucciderlo: «Questa scena per me è potentissima perché tutto quello che Jesse urla alla fine è la verità. È stato facile per me recitarla perché già avevo imbottigliato tutti questi sentimenti repressi dalle passate stagioni, è stato un bel modo per buttare fuori tutto. Jesse va da Walt per ucciderlo, deve solo premere il grilletto. Ovviamente Walt lo convince del contrario, Mr. White è un mastro burattinaio e Jesse è solo una delle sue mille bambole. Che bastardo
– 5×6, i coniugi White ospitano a cena Jesse: «Devo davvero spiegare perché ho amato questa scena? Mi pare ovvio! Semplicemente amo come Jesse si senta a disagio tutto il tempo e di come usi il bicchiere pieno d’acqua come coperta di Linus
– 5×16, lo scontro finale tra Jesse e Walt: « Jesse avrà il coraggio di chiuderla una volta per tutte, oppure se ne andrà? Quando Jesse dice “Dimmi che lo vuoi? Non farò niente finché non sentirò dirti queste parole” e Walt risponde “Sì, lo voglio”, allora Jesse semplicemente risponde “Allora fallo con le tue mani”, abbassa la pistola e se ne va. Lo sguardo che i due si danno alla fine non ha bisogno di altre parole. Entrambi hanno sofferto troppo e sanno che è finita. Buttare fuori tutte le emozioni è stato fantastico per me come attore, è stato il modo di finire questo viaggio per me e per Jesse. Yeah Bitch!»

Su Vanity Fair sono incluse anche le gif delle scene raccontate da Aaron Paul. Siete d’accordo con la sua lista?

Fonte: vanifyfair

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA