Senza scomodare l’abusato termine rivoluzione, è indubbio che l’arrivo in Italia di Amazon.it è destinato a dare una decisa scossa al mercato del commercio elettronico. Nel nostro paese generalmente l’acquirente più smaliziato padroneggia ampiamente gli strumenti dell’e-commerce e sa come il colosso americano abbia cambiato nell’ultimo decennio la geografia della vendita di libri, musica, elettronica, giocattoli. Ma soprattutto del cinema, sezione dove da sempre gli appassionati e i collezionisti passano intere giornate a spulciare edizioni, prezzi (sempre competitivi) e caratteristiche della sconfinata offerta. E’ esattamente questo tipo di utente che in prima istanza potrà transitare lungamente sul sito italiano di Amazon, riconoscendone la medesima grafica delle versioni estere e non facendosi intimorire dall’imponente presenza di titoli e di edizioni. La scommessa sarà conquistare l’acquirente di Dvd e Blu-ray meno sistematico e soprattutto gli scettici del commercio elettronico. La leva ovviamente è il prezzo, con una serie di offerte di lancio che abbiamo già raccontato qui, parallele a un risparmio generale , che specie nel campo dell’alta definizione è la linea di demarcazione più incisiva. Con la gran parte dei titoli Blu-ray di recentissima uscita sotto la soglia dei 20 euro avremmo modo di vedere se il supporto farà il definitivo salto di qualità in termini commerciali, in un’annata che ha dato ottimi segnali, come nel caso del cofanetto di Alien Anthology e che culminerà con un Natale in cui l’offerta è davvero importante. Gli altri stumenti con cui Amazon tenterà l’assalto all’utente italiano saranno tutti legati alla navigabilità del sito che mette a disposizione tutti gli strumenti più radicati come la ricerca per articoli simili, quella per genere e lo spazio bestseller, da sempre vetrina di grande utilità, specie per chi è maggiormente orientato ai titoli di maggior appeal commerciale e parallelamente alcune sofisticatezze per utenti registrati come l’opzione acquista in 1 click o i suggerimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA