Amazon Prime Video marzo

L’Italia, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Coronavirus, è divisa in due: le zone rosse dove sono state applicate misure urgenti di contenimento e gestione del contagio per il COVID19 e il resto del paese, che deve comunque sottostare a seri provvedimenti di prevenzione (vedi i cinema chiusi fino al 3 aprile). Il consiglio – che arriva anche da importanti artisti del cinema, dello spettacolo e della televisione attraverso l’hashtag #iorestoacasa – è quello di non uscire se non strettamente necessario. Per venirvi in aiuto vi abbiamo proposto 15 film da guardare in streaming per non perdere il buonumore.

E per questo alcune imprese, associazioni e privati hanno deciso di mettere a disposizione servizi gratuiti per chi si trova nella zona rossa. Come Amazon Prime Video.

Nuove serie

Di cosa si tratta

Amazon mette gratuitamente a disposizione degli utenti residenti in zona rossa la piattaforma di streaming Prime Video fino al 31 marzo 2020.

Come aderire

L’attivazione è automatica, accedendo online a Prime Video o scaricando la app Prime Video su tablet, smart TV, cellulari Ios o Android.

Per ulteriori informazioni, trovate qui l’elenco completo di tutti i servizi gratuiti a disposizione di chi abita nelle zone rosse d’Italia

UPDATE – Amazon Prime video, ora che i provvedimenti restrittivi riguardano l’intera penisola, pare abbia ritirato la sua partecipazione all’iniziativa di solidarietà digitale del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione. Non appare più infatti tra le aziende che vi partecipano come si può notare dalla pagine ufficiale

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA