Scopri tutti i film in arrivo nel 2016

Dopo le nuove rivelazioni su Spider-Man, Anthony Russo è tornato a parlare dell’atteso Captain America: Civil War, del lavoro stilistico di Avengers: Infinity War e ha dato anche una sua personale opinione sul rivale DC Batman v Superman: Dawn of Justice.

In merito a Civil War e Infinity War, il regista ha affermato ai microfoni di Omelete: «Il tono che abbiamo usato in The Winter Soldier e in Civil War è davvero molto specifico per il personaggio di Captain America. Ci piace il fatto che Cap sia un uomo, solo un po’ migliore. Non ci sono tutti quegli elementi fantasy presenti invece negli altri film. Siamo arrivati a questo stile per i suoi film che è come un’interfaccia viscerale; un po’ a mano [lavorando con telecamera], molto lavoro in studio e scene di combattimento ravvicinate. Tutto centrato su Cap. Però sì, dopo Civil War si evolverà più in un film con gli Avengers, quindi c’è bisogno di qualcosa di diverso. E stilisticamente andremo proprio in un’altra direzione. È comunque troppo presto per parlare di certe cose, anche per questa sorta di politica personale del parlare di un film alla volta».

Russo ha poi continuato parlando della competizione con Batman v Superman: Dawn of Justice, che uscirà nelle sale a marzo, e delle somiglianze tra i due film: «Beh, da registi, a me e mio fratello piacciono davvero molto i film con i supereroi. Per quanto mi riguarda, più cinecomic di qualità ci sono in giro, meglio è. In realtà noi non la vediamo come una competizione: crediamo che Batman v Superman di Zack Snyder sarà grandioso e speriamo anche divertente e fresco. Qualcosa, insomma, di cui tutti noi possiamo godere».

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA