visione Avengers: Age of Ultron

E se vi dicessimo che nei piani originali di Avengers: Age of Ultron era prevista una scena che avrebbe mostrato il pene di Visione? Vi sembrerà folle, ma vi assicuriamo che è la verità.

A rivelarlo è stato lo stesso Paul Bettany, interprete dell’eroe nel MCU, il quale ha raccontato che Joss Whedon aveva cercato di convincere in tutti i modi i Marvel Studios a mostrare i genitali dell’eroe nella sequenza della sua “nascita”. A quanto pare, il regista era così certo di voler inserire quel particolare nel cinecomic da essere stato parecchio insistente con Kevin Feige e soci, che al contrario non credevano fosse proprio una buona idea:

«So che Joss Whedon voleva veramente, ma veramente tanto, che Visione venisse raffigurato con i genitali nella scena in cui viene creato. “Deve avere un pene”, continuava a ripetere. E tutti quanti, tipo Kevin [Feige] e Louis [D’Esposito], gli rispondevano “Non lo sappiamo Joss… cioè… non siamo certi che sia una buona idea”.»

Ma visto che il regista era così sicuro di voler inserire quel particolare in Avengers: Age of Ultron, alla fine gli Studios hanno deciso di fare un tentativo, contattando dei concept artist che realizzassero dei bozzetti a tema:

«“Deve esserci il pene. Voglio degli sketch con quei peni”, diceva ogni volta. E alla fine sono stati davvero realizzati e appesi tutti su una parete. Quando entrarono nella stanza per discutere la cosa, Joss li vide e disse immediatamente: “Ok, mi sbagliavo al 100%. Non voglio vederne nessun altro

E forse, considerando la sua reazione, è stato meglio così.

L’eroe è stato recentemente protagonista – al fianco della collega Elizabeth Olsen, che ha ripreso i panni di Scarlet Witch – della serie WandaVision, disponibile su Disney+ dal 15 gennaio. Nel cast dello show abbiamo visto, tra gli altri, anche Kathryn Hahn nel ruolo di Agatha Harkness, Teyonah Parris in quello di Monica Rambeau, Randall Park nelle vesti di Jimmy Woo e Kat Dennings, che è tornata ad interpretare Darcy Lewis.

Lo show è ambientato tre settimane dopo gli eventi di Avengers: Endgame e segue le giornate di Wanda e Visione nella tranquilla cittadina di Westview, dove si sono trasferiti per vivere in tranquillità e lontani dalla “routine” da supereroi. Cercando di nascondere i loro poteri, i due tentano di ambientarsi in quel luogo così normale e idilliaco. Ma ben presto si rendono conto che le cose sono molto diverse da quel che sembra, ad iniziare dal tempo e dallo spazio. Ma anche i loro vicini di casa non sono esattamente così spensierati e amichevoli come credevano.

Fonte: Lights, Camera, Pod


Leggete anche: WandaVision: il capo degli effetti speciali svela un dettaglio un po’ inquietante sulla genesi di Baby Visione

© RIPRODUZIONE RISERVATA