Da quando è stato scelto come nuovo Batman, Ben Affleck non deve solo combattere contro i dubbi del pubblico, ma anche confrontarsi con il suo predecessore: Christian Bale. L’attore inglese ha interpretato il Cavaliere Oscuro nella trilogia di Nolan, entrando nel cuore dei fan. Affleck è chiamato, se non a fare meglio, a sostituirlo degnamente. Lui lavora duro e più volte ha assicurato che il personaggio avrà una caratterizzazione diversa nel film di Zack Snyder. Il paragone, però, si farà comunque, e lo stesso Bale si è speso nel dare i suoi consigli al collega. Harry Lennix, però, visto in L’Uomo d’Acciaio, ha spiegato durante un’intervista radiofonica, perché – secondo lui – il “Batfleck” sarà migliore dell’Uomo Pipistrello di Bale: «Sono sicuro che farà un lavoro fantastico, soprattutto perché è americano. Pur avendo fatto un lavoro fantastico, Bale è inglese, e credo che quando un attore non deve far finta di essere americano per assumere quel particolare atteggiamento, che ha già di suo, parta avvantaggiato. E sapere quanto Ben sia intelligente come regista e attore, ma fa ben sperare».

Un parametro di giudizio a dir poco curioso, dal momento che la differenza di nazionalità non abbia minimamente influito sulla performance di Bale (senza contare che anche Nolan è inglese). Chissà come l’avrà presa Henry Cavill, british pure lui…

Batman v Superman: Dawn of Justice uscirà in Italia il 24 marzo 2016.

Fonte: ComicBookMovie

© RIPRODUZIONE RISERVATA