Non c’è dubbio: quella tra Batman e Superman sarà la sfida tra supereroi più importante del 2016. E, come è giusto che sia, ciascuno si prepara a suo modo. Sul set del film di Zack Snyder Batman v Superman: Dawn of Justice, Henry Cavill si allena a volare prendendo quota (qui le ultime immagini esclusive dell’attore nei panni di Superman), senza però aver prima abbracciato la sua amata Lois Lane (nel film Amy Adams). Ma occhio a non concedersi troppe distrazioni, perchè, dal canto suo, Batman (che in questo video avevamo sorpreso sul set vestito da funerale) si sta mettendo alla prova combattendo contro un avversario agguerrito: Jason Bourne.

Tranquilli, si tratta soltanto di una possibilità ventilata da uno scherzoso Matt Damon che, in un’intervista insieme a Ben Affleck, domanda all’amico chi, secondo lui, avrebbe la meglio in un corpo a corpo tra l’eroe mascherato dei fumetti e l’ex agente della CIA, che Damon tornerà a interpretare.

Siamo lontani dai tempi del buon Will Hunting? È la fine di un’amicizia? Certamente no! Vero è che ognuno tira acqua al suo mulino: se per Damon infatti «Jason Bourne è reale» quindi, per logica, «non ci sono dubbi sul vincitore», per Ben Affleck «il fatto che Batman arrivi a sfidare un supereroe come Superman dimostra che Jason Bourne è in partenza un passo indietro».

In effetti Bourne e Batman hanno alcune caratteristiche in comune: entrambi non hanno alcun potere soprannaturale, ma devono la loro forza e la loro bravura ad un duro allenamento da autodidatti; entrambi inoltre usano tecniche di combattimento simili, il che renderebbe, almeno in teoria, la sfida plausibile. Se questo confronto avverrà o meno, è un interrogativo che per il momento lasciamo in sospeso: l’imminente duello tra l’eroe di Gotham City e l’Uomo d’Acciaio ci sembra una prova già a sufficienza impegnativa. Non credete?

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA