Un’altra icona del genere horror tornerà a fare quello che per cui è venuta al mondo: uccidere dozzine di adolescenti. Paramount ha infatti comunicato la data di uscita del nuovo reboot di Venerdì 13, saga slasher lanciata da Sean S. Cunningham nel 1980 con protagonista Jason Voorhees. E attenzione ai numeri: si tratterà del 13esimo capitolo che uscirà il 13 marzo 2015. Coincidenza perfetta. Il film non sarà un sequel dunque, ma una nuova reinterpretazione della storia originale (e voci dicono che potrebbe essere impiegata la tecnica del found footage), dopo quella di Marcus Nispel del 2009, che incassò 91 milioni di dollari nel mondo a fronte di un budget di 19 milioni.

Che ci fossero dei nuovi progetti in ballo sugli orrori di Crystal Lake l’aveva già anticipato tempo fa lo stesso Cunningham, parlando anche di una web series in sviluppo, Friday the 13th: Crystal Lake ChroniclesSe quest’ultima rimane ancora in sospeso, almeno al cinema Jason può cominciare a riaffilare il suo machete. Perché si può dire tutto su operazioni di questo tipo – ripetitività, mancanza di idee, soli interessi economici sul banco, magari unendosi al grido di protesta di John Landis – ma è pur vero che franchise simili non finiranno mai, primo perché attingono da personaggi che hanno fatto la storia di un genere a cui il pubblico si appassiona da sempre, secondo perché la tentazione di adattarli per le nuove generazioni per Hollywood è troppo forte.

Quindi bentornato Jason, Crystal Lake ti aspetta.

Fonte: Exhibitor Relations via Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA