Home News Black Panther 2, ecco la sinossi ufficiale del sequel del cinecomic Marvel

Black Panther 2, ecco la sinossi ufficiale del sequel del cinecomic Marvel

Non ci sarà, com’è noto, alcun recasting per il ruolo di T’Challa, interpretato dal compianto Chadwick Boseman

Black Panther: una zampata agli Oscar?

Dopo il titolo e il logo ufficializzati nei giorni scorsi tramite il nuovo trailer sul futuro dei Marvel Studios, nel quale abbiamo avuto modo di ammirare le prime immagini di Eternals di Chloé Zhao, la Marvel ha diffuso anche la prima, breve sinossi ufficiale di Black Panther: Wakanda Forever, sequel del cinecomic campione d’incassi Black Panther, uscito nel 2018 e diretto e co-scritto da Ryan Coogler.

La sinossi recita: Marvel Studios’ Black Panther: Wakanda Forever continuerà a esplorare l’incomparabile universo di Wakanda, e tutti i ricchi e variegati personaggi introdotti nel primo film. Scritto e diretto da Ryan Coogler, regista di Black Panther, il film uscirà l’8 luglio 2022.

Black Panther: Wakanda Forever

Questa trama lascia dunque presagire un’evoluzione della storia in continuità con i personaggi già esplorati dal primo film. Come annunciato nei mesi scorsi da Kevin Feige, che l’aveva ribadito e confermato ufficialmente all’Investor Day della Disney del dicembre 2020, non ci sarà infatti alcun recasting per T’Challa, il personaggio interpretato dal compianto Chadwick Boseman in Black Panther. La sceneggiatura, dunque, seguirà questa direzione soffermandosi su altri Wakandiani.

Coogler, che era impegnato nella stesura della sceneggiatura quando arrivò la terribile notizia della morte di Boseman ad agosto dello scorso anno, aveva dichiarato: «È difficile, ma devi andare avanti quando perdi i tuoi cari. So che Chad non avrebbe voluto che ci fermassimo. È stato assunto per interpretare quel ruolo prima ancora che venisse valutato chiunque altro, prima che fossi assunto io o che lo fossero le attrici. Sul set era tutto per tutti». 

L’uscita di Black Panther: Wakanda Forever è fissata per luglio 2022 (sappiamo che nel cast tornerà l’Everett Ross di Martin Freeman, come confermato dall’interprete e diretto interessato), ma nel frattempo è in fase di sviluppo anche una serie tv dedicata al Regno di Wakanda: Ryan Coogler ha infatti firmato un accordo della durata di cinque anni con The Walt Disney Company per la produzione di contenuti esclusivi e la serie su Wakanda arriverà, ovviamente, su Disney+.

«Ryan Coogler è un narratore davvero unico, la sua visione creativa lo ha reso uno dei filmmaker di spicco della sua generazione – aveva dichiarato Bob Iger, ex CEO Disney e ora Executive Chairman della società – Con Black Panther Ryan ha dato vita a una storia rivoluzionaria e a dei personaggi iconici nel più significativo e memorabile dei modi, creando un momento culturale di svolta. Siamo entusiasti di rafforzare la nostra partnership, e non vediamo l’ora di raccontare tante altre grandi storie con Ryan e il suo team».

Foto: Marvel Studios

Fonte: Screen Rant

Leggi anche: Black Panther 2: spunta un potenziale sostituto per T’Challa? E farà impazzire i fan di un’amata serie tv

© RIPRODUZIONE RISERVATA