Proprio pochi giorni fa avevamo riportato la notizia che Ridley Scott non avrebbe diretto il sequel di Blade Runner, e invece dopo neanche una settimana lo stesso regista de Il Gladiatore sembra aver cambiato idea al riguardo.
Come sappiamo, ora che ha terminato il lavoro su Exodus: Dei e Re, Scott focalizzerà la sua attenzione sul prossimo progetto, The Martian, interessante survivor fantascientifico con Matt Damon e Jessica Chastain come protagonisti. Ma dopo questo?

Stando a quanto aveva riportato Variety, Scott si diceva abbastanza sicuro di non dirigere Blade Runner 2, ma oggi il sito Yahoo ha riportato un’intervista dove sembra che l’autore di Alien non sia poi così intenzionato a lasciare la regia ad altri. «Non lo so ancora [se dirigere Blade Runner 2]», avrebbe rivelato il regista, lasciando anche intendere di avere un legame personale con la pellicola e che sarebbe difficile per lui lasciare che il sequel venga diretto da qualcun’altro: «Lo script è davvero molto buono. Molto buono. Non saprei [che tipo di regista ci vorrebbe]. È davvero una decisione difficile, perché è un pezzo importante del mio lavoro. [Blade Runner] Può essere considerato uno dei film più importanti che io abbia mai fatto. Mi sento così abbattuto per tutto questo, perché mi ero ripromesso di non riprovarci più. Ma alla fine eccoci qua. È lì, pronto per essere girato».

Tornerà o non tornerà? Ma soprattutto, ormai che i giochi sono fatti e il film si farà, sarebbe positivo lasciare la regia ad altri?

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA