Interrotte le riprese di Bohemian Rhapsody su Freddie Mercury con Rami Malek

La 20th Century Fox ha interrotto la produzione sul biopic dedicato ai QueenBohemian Rhapsody, per via di un'”inaspettata indisponibilità” del regista Bryan Singer.

Ecco quanto dichiarato in un comunicato stampa: «La Twentieth Century Fox Film ha interrotto temporaneamente la produzione di Bohemian Rhapsody in seguito a un’inaspettata assenza di Bryan Singer».Secondo quanto riportato da una fonte interna, l’intera crew avrebbe ricevuto una lettera dove veniva riportato che le riprese saranno interrotte per “forza maggiore”.
L’Hollywood Reporter rivela che Singer non è rientrato al lavoro dopo le vacanze del Ringraziamento, facendo così innervosire i produttori in merito allo stato del film. Si sta parlando addirittura di sostituirlo.

Un rappresentante del regista ha rilasciato una dichiarazione alla BBC dove spiega che l’assenza di Singer è «dovuta a problemi personali e di saluti della famiglia di Bryan». Nonostante le parole del pubblicista, però, alcune fonti riportano diversi problemi durante le riprese, per esempio sempre l’Hollywood Reporter racconta che i produttori e il protagonista del film, Rami Malek (qui nei panni di Freddie Mercury in uno scatto dal set) fossero stanchi del comportamento del regista, soprattutto perché si presentava sempre più spesso in ritardo sul set. Un’altra fonte rivela che già in precedenza non si era presentato e il direttore della fotografia lo aveva dovuto sostituire.

E non sarebbe la prima volta che Singer scompare da un set: successe sia mentre girava X-Men: Apocalisse che Superman Returns.

Cosa ne pensate?

Al momento, l’arrivo del biopic nelle sale è previsto per Natale 2018.

Leggi anche Bohemian Rhapsody: svelato il nome dell’attore che interpreterà il compagno di Freddie Mercury!

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA