I boss della DC rivelano perché Batman v Superman e Suicide Squad non hanno funzionato

Nonostante Batman v Superman: Dawn of Justice e Suicide Squad siano stati entrambi due hit al box office non sono stati accolti molto bene dalla critica (a differenza del nuovo Wonder Woman). Per quali ragioni? Ora i boss della DC, Geoff JohnsJon Berg, cercando di dare una risposta a questa domanda.

«Ci sono lezioni da imparare in ogni film. Sarebbe sciocco non analizzare come un film è stato percepito – cosa è andato nel verso giusto e cosa in quello sbagliato nella realizzazione. Suicide Squad, ad esempio, è andato benissimo a livello commerciale. Non ha funzionato a livello narrativo. Avevamo un grande cast, dei personaggi fantastici, ma la storia cadeva a pezzi, era un problema di trama. Batman v Superman aveva un tono troppo dark. Il pubblico non ha reagito bene a quello» ha dichiarato Berg.

Johns ha poi aggiunto: «Wonder Woman celebra esattamente quello che è il personaggio, ma vediamola così, non è che dobbiamo puntare tutto sulla speranza e l’ottimismo. Non c’è niente da cambiare. Questo è quello che sono i personaggi».

Cosa ne pensate?

Vi ricordiamo che il prossimo banco di prova della DC Films sarà Justice League, il crossover prima diretto da Zack Snyder e ora concluso da Joss Whedon che arriverà nelle sale il prossimo novembre. Le riprese aggiuntive si stanno svolgendo proprio in questi giorni.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA