Dopo un Natale che ha visto riaffermarsi la tradizione dei “cinepanettoni”, Frozen – Il regno di ghiaccio torna al primo posto grazie ad un fine settimana particolarmente redditizio, che ha portato nelle sale cinematografiche italiane ben 25,5 milioni di euro, dovuti a 3,6 milioni di presenze, cifre di gran lunga superiori agli ultimi giorni del 2012, che si aggiravano intorno ai 13 milioni di euro. Il film d’animazione targato Disney nell’ultimo weekend del 2013 ha raccolto in quattro giorni 6,1 milioni di euro, di cui 1,73 nella sola giornata di domenica. In dieci giorni di programmazione, la pellicola ha portato a casa complessivamente 10,3 milioni di euro, per un totale di 491 milioni di dollari worldwide, dato che per un film d’animazione la Casa di Topolino non vedeva dai tempi di Il Re leone (il film è firmato Walt Disney Animation, non Pixar). Quello che doveva essere il suo concorrente diretto, Piovono Polpette 2, uscito il 25 dicembre, gli ha solo fatto il solletico, con 1,6 milioni di euro raccolti in cinque giorni.

Al secondo posto troviamo Colpi di fortuna, commedia a episodi di Neri Parenti e film più visto a Natale, che ha registrato 855 mila euro per un totale di 8,4 milioni di euro (Colpi di fulmine l’anno scorso a questo punto era a quota 7,7 milioni di euro). Alle sue spalle le altre due commedie made in Italy uscite in sala in questo periodo, Indovina chi viene a Natale di Fausto Brizzi (747 mila euro) e Un fantastico via vai di Leonardo Pieraccioni (600 mila euro): considerando la marcia a ritmo ancora abbastanza sostenuto di queste tre commedie nostrane, rispetto all’anno scorso – quando uscivano I soliti idioti 2, Colpi di fulmine e Tutto tutto niente niente – si nota un miglioramento del genere in termini di incassi.

Scende in quinta posizione, invece, Lo Hobbit: La desolazione di Smaug: 2,6 milioni di euro per un totale di 10,7 milioni sono le cifre del sequel di Peter Jackson, sempre inferiori a quelle realizzate da Un viaggio inaspettato l’anno scorso, che nello stesso periodo era arrivato a oltre 13 milioni di euro.
Sono due i milioni di euro raccolti tra sabato e domenica, invece, da I sogni segreti Walter Mitty, nuovo film diretto e interpretato da Ben Stiller, distribuito in 300 sale (in quattro giorni l’incasso complessivo è di 3,5 milioni). Philomena con Judi Dench, infine, ha registrato 1,6 milioni di euro distribuiti in 200 sale, con una media per sala di 7500 euro e un totale di 2,5 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA