Non solo mutanti per Bryan Singer. Il regista della saga di X-Men, di cui l’ultimo capitolo, Apocalypse è attesissimo soprattutto dopo il panel di Fox al Comic-Con. Ma in agenda c’è anche un altro progetto, stavolta per la televisione. Si tratta di World War III, una serie per il network americano Spike Tv incentrata su un futuro dilaniato dal terzo conflitto bellico. L’America è stata invasa, ma un uomo dal passato tormentato guida la resistenza contro gli oppressori, chiamando i suoi concittadini alla battaglia che potrà innalzarli a eroi.

Singer agirà da produttore esecutivo e la serie si aggiungerà a un pacchetto di show distopici che caratterizzeranno la programmazione di Spike Tv, tra cui Secret America, ambientata in un futuro in cui l’America è così ossessionata dagli attacchi terroristici da monitorare costantemente i suoi cittadini. In questo caso, la firma è del regista spagnolo Jaume Collet-Serra (Non Stop, Run All Night).

Fonte: Empire

© RIPRODUZIONE RISERVATA