Ieri, al D23 di Anaheim, è stato presentato un primissimo footage di Captain America: Civil War (qui la descrizione). Erano presenti Kevin Feige e le due star Chris Evans (Cap) e Anthony Mackie (Falcon).

I due attori, parlando in seguito con la stampa, hanno definito il film una battaglia “tra parenti” (con due schieramenti, apparentemente, già ben definiti): «Una battaglia combattuta con i guanti, perché è più che altro una disputa familiare», ha precisato Mackie. «Ed è questo ad essere fantastico del film e dei personaggi e di come lavorano insieme. Si tratta di una sorta di rivalità parentale. La ragione per cui le persone si affezionano ed empatizzano con queste figure è perché ci si rivedono: a tutti capita di discutere con familiari o amici».

Evans è d’accordo: «Ben detto. Mi sembra che si litighi di più con le persone che si amano, perché ci importa di loro. Non le possiamo lasciare, dobbiamo far sì che le cose funzionano. Non puoi tagliarle via dalla tua vita».

Insomma, la ‘civil war’ sarà tutta tarallucci e vino? Eppure, nel trailer si vedono Vedova Nera (Scarlett Johansson) e Occhio di Falco (Jeremy Renner) combattere, e quando lei chiede «Siamo ancora amici?», lui risponde «Dipende da quanto duro mi colpisci». Insomma, la tensione sembra comunque non mancare. Speriamo che il cinecomic ci regali anche uno scavo sulle motivazioni etiche dei supereroi (come anticipato dal footage), oltre che del sano bromance (tra Cap e il Soldato d’Inverno, come Evans conferma).

Fonte: Collider
Foto: Getty

© RIPRODUZIONE RISERVATA