Captain America

Tra tutte le scene sconvolgenti viste in Avengers: Endgame – e ammettiamolo, ce ne sono state davvero parecchie -, quella in cui Captain America solleva il Mjolnir durante la lotta finale contro Thanos è senz’altro la preferita dal pubblico. Il motivo è semplice: sapendo che Rogers non era degno di farlo, si è trattato forse della sequenza più inaspettata ed improbabile.

Eppure, ed è qui che la cosa si fa davvero intrigante, stando ai fratelli Russo il nostro Steve era già in grado di sollevare il martello di Thor già ai tempi di Age of Ultron, film in cui lo abbiamo visto tentare e fallire miseramente nell’impresa. Il motivo per cui non ci è riuscito? Secondo i registi, Cap stava semplicemente fingendo. E il motivo per cui ha scelto di farlo è piuttosto semplice e, in un certo senso, legato al buon cuore del personaggio:

«Nella nostra mente lui ha sempre potuto sollevarlo, ma non lo sapeva. Almeno finché non ci ha provato in quella scena di Age of Ultron. Ma per via del suo senso morale e della sua umiltà, misti al voler difendere l’ego di Thor, Cap decide di non muovere il martello nonostante abbia capito di poterlo fare».

Insomma, sostanzialmente Captain America non voleva far “sfigurare” Thor, motivo per cui ha scelto di fingersi indegno. In quella scena non c’è nulla che lo faccia intuire, ma il pensiero dei fratelli Russo non si può certamente ignorare, essendo loro i registi di punta dell’Universo Cinematografico Marvel. Insomma, se lo dicono loro, chi siamo noi per metterlo in dubbio.

Nel frattempo, sebbene Rogers sia ormai fuori dai giochi, la sua eredità sta trovando spazio nella serie The Falcon and The Winter soldier, dove per il momento è il John Walker di Wyatt Russell a possedere il celebre scudo che l’eroe aveva invece lasciato a Sam Wilson

Fonte: SR

© RIPRODUZIONE RISERVATA