Dopo aver conquistato l’America, con un rombante esordio in vetta alla top ten degli incassi Usa dello scorso weekend, Cattivissimo Me si prepara già a un ritorno in grande stile. In Italia vedremo il cartoon 3D il 15 ottobre, ma in patria è già un successo e la Illumination Entertainment non è rimasta a guardare: tra i progetti della casa di produzione, guidata da Chris Meledandri (che per tredici anni ha lavorato per la Fox realizzando anche la saga de L’era glaciale), infatti, c’è già il sequel. Ad annunciarlo è il sito Deadline.

La nuova divisione di animazione della NBC Universal, che ha sede a Santa Monica e una succursale a Parigi, ha realizzato Cattivissimo Me in 3 anni, con un budget di 69 milioni di dollari (L’era glaciale 3 – L’alba dei dinorauri è costato 90 milioni di dollari). Ora la Illumination Entertainment si prepara a sfornare uno o due film all’anno per la Universal, tra i quali appunto spicca Cattivissimo Me 2, per il quale Meledandri è già al lavoro con gli sceneggiatori del primo capitolo, Cinco Paul e Ken Daurio. Dal primo episodio, poi, verranno anche realizzati due spin-off, ovvero due corti con protagonisti i piccoli e gialli Minion, seguaci di Gru. Tra gli altri progetti, inoltre, c’è anche l’adattamento 3D (stop motion o animazione CGI) de La famiglia Addams di Tim Burton. Prima, però, approderanno al cinema altri film, come Hop (che dovrebbe presentarsi come un mix di CGI e live action e che avrà come protagonista il Coniglio Pasquale) e Dr. Seuss’ The Lorax, basato sulla storia del Dr. Seuss, alias Theodor Seuss Geisel, scrittore e autore di fumetti, tra le cui opere più famose (e diversamente adatattate) ricordiamo Il Grinch.

© RIPRODUZIONE RISERVATA