È iniziato tutto con i contorni di una specie di giallo, che ha cominciato a risolversi solo qualche ora fa. Adesso, Charlie Sheen fa un passo avanti e sceglie di parlare all’opinione pubblica di fronte alle telecamere di NBC’s Today. Ha un annuncio importante da fare: «Sono positivo all’HIV». Quanto riportato da TMZ si è rivelato dunque veritiero: è lui “l’attore playboy” di Hollywood di cui si è parlato tanto in questi giorni.

«Devo porre fine a questi attacchi violenti, a queste mezze verità. Sono storie pericolose che stanno minacciando la salute di molte persone. E non potrebbero essere più lontane dalla realtà» ha dichiarato l’attore. «Ho ricevuto la diagnosi quattro anni fa. È cominciato tutto con forti mal di testa. Mi hanno ricoverato, pensavo di avere un tumore al cervello. Sono tre lettere difficili da assorbire, per la tua vita è una svolta». Sheen ha confessato di aver speso milioni di dollari perché le sue partner mantenessero il segreto, affrontando anche veri e propri ricatti. Come quando una sua amante ha scoperto in bagno le sue medicine, fotografandole. Ora spera di porre fine alle estorsioni: «Quelli sono soldi per i miei figli: ne ho cinque e una nipotina».

«Impossibile che abbia contagiato qualcuno – afferma -. Ero depresso, bevevo troppo e prendevo decisioni sbagliate. Ma la notizia più falsa che possano dare è che avrei diffuso intenzionalmente il virus. Sono un sopravvissuto: sono stato ricco e sono stato povero. È un altro capitolo della mia vita».

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA