La notizia è una delle più dolci e commoventi.

Il guardiano della Galassia Chris Pratt (guarda qua quando viveva in un furgone) ha “rubato” il suo costume di scena per fare contenti dei bambini malati, che hanno così potuto incontrare in ospedale Star-Lord in persona.

L’attore aveva detto, un po’ di tempo fa: “Se fosse un film abbastanza grande, di quelli che ti permettono di fare felice i ragazzini malati, mi piacerebbe fargli visita come Star-Lord o Peret Quill. Questo film assumerebbe così un significato reale. Per ora questo momento significa “vai forte”, “interessanti proposte in arrivo”, “un grande press tour “e tanta emozione, ma niente di tutto questo significa davvero nulla. La cosa più bella sarebbe se mio figlio un giorno potesse vederlo e se potessi influenzare i ragazzi in modo positivo, ed essere un buon modello per loro.”

E così Pratt ha lavorato con la Marvel e il Children’s Miracle Network Hospital per allestire una proiezione speciale de I Guardiani della Galassia per i pazienti del Children’s Hospital di Los Angeles.

Ha trascorso poi più di tre ore in ospedale, sempre in costume, a scattare foto, donare giocattoli e firmare autografi, per la gioia di tantissimi bambini.

Che dire?Bravo!

Fonte: ComicBookMovie.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA