A rivelare i suoi desideri è stato il produttore associato della saga, Gregg Wilson – figlio dello storico producer Michael G. Wilson –, che si sarebbe sbottonato con Digital Spy, affermando: «Siamo molto interessati a un colloquio con Christopher Nolan. Sarebbe fantastico vedere un Bond girato con il suo stile, sarebbe un sogno lavorare con lui».

Una dichiarazione che segue a ruota la recente ammissione di Sam Mendes, regista di Skyfall – il 23esimo 007 cinematografico (in sala dal 31 ottobre) –: «Il mio film è stato influenzato dal Cavaliere Oscuro: grazie Nolan». E che incoraggia ancora una volta l’immaginazione dei fan della saga e del regista di Memento, che fin dalla promozione di Inception aveva stuzzicato tutti, dichiarando «Amo i film di Bond da quando ero un bambino, vorrei poterne girare uno»; e rincarando la dose anche per l’uscita de Il cavaliere oscuro – Il ritorno: «Dirigerei un film di 007, a patto che tempi e circostanze siano opportuni».

Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti per scoprire se effettivamente Nolan dirigerà uno dei due prossimi Bond con protagonista Daniel Craig (confermato per i capitoli 24 e 25). D’altra parte, in Rete, circolano già indiscrezioni sull’episodio 26 che potrebbe far debuttare sul grande schermo il primo James Bond di colore della storia… che potrebbe avere il volto di Idris Elba (visto recentemente in Prometheus). Secondo quanto riportato da The Huffington Post, la produttrice della franchise Barbara Broccoli avrebbe incontrato l’attore per discutere sulla possibilità di subentrare a Craig. La rivelazione sarebbe stata fatta da una delle Bond Girl di Skyfall, Naomie Harris, durante un’intervista: «Ho fatto un film con Idris e mi ha confidato di avere incontrato Barbara Broccoli. Sembra che ci sia la possibilità in futuro che possa esserci uno James Bond nero».

(Foto Getty Images)

(Fonti: Digital Spy e The Huffington Post)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA