Ieri sera ai Primetime Emmy Awards, Viola Davis  ha portato a casa il titolo di Miglior attrice protagonista in una serie drammatica per il ruolo della professoressa Annalise Keating nello show televisivo Le Regole del Delitto Perfetto. L’avvenimento sarà ricordato per sempre perché l’attrice è la prima donna di colore della storia ad aggiudicarsi un Emmy in questa categoria.

Salita sul palco per ritirare il premio, Viola Davis ha commosso tutto il pubblico con un toccante discorso sulle pari opportunità introdotto da una citazione di Harriet Tubman: «”Nella mia mente vedo una linea. E su quella linea, vedo prati verdi, fiori bellissimi e belle donne bianche con le braccia tese verso di me aldilà di questa linea. Ma io non riesco a raggiungerle, non c’è modo. Io non riesco a superare quella linea” Questa era Harriet Tubman nel 1800. E lasciatemi aggiungere qualcosa: Ciò che separa le donne di colore da tutte le altre sono le opportunità. Non si può vincere un Emmy per ruoli che semplicemente non esistono. Quindi, questo è per tutti gli sceneggiatori, le persone meravigliose che sono Ben Sherwood, Paul Lee, Peter Nowalk, Shonda Rhimes. Persone che hanno riscritto la definizione di essere bello, essere sexy, essere donna protagonista, essere nera. E grazie a tutte le Taraji P. Henson e Kerry Washington, le Halle Berry, le Nicole Beharie, le Meagan Good, le Gabrielle Union. GRazie per averci fatto superare quella linea».

L’attrice ha sbaragliato la concorrenza, composta da Taraji P. Henson (Empire), Claire Danes (Homeland), Tatiana Maslany (Orphan Black), Elisabeth Moss (Mad Men) e Robin Wright (House of Cards).

Guarda la gallery con tutti i premiati

Qui trovi la lista con tutti i vincitori degli Emmy 2015

Qui sotto potete rivedere il discorso della Davis e le reazioni del pubblico in sala:

© RIPRODUZIONE RISERVATA