[Update 23/09/2015]: Il rumor è stato smentito con un comunicato stampa ufficiale rilasciato dal team pubblicitario di Doris Day: «I rumor in merito al suo ritorno su grande schermo non sono veri. Lei e Clint sono amici di lunga data, ma Doris è totalmente concentrata sulla sua Doris Day Animal Foundation, che aiuta gli animali e le persone che li amano».

Bomba assoluta: Doris Day, la leggendaria attrice che abbiamo imparato ad amare in pellicole come L’uomo che sapeva troppo e Non sparare baciami!, potrebbe essere stata convinta a tornare sul grande schermo dopo un’assenza di ben 47 anni. E per riuscire a coinvolgere un mito, ci vuole ovviamente un altro mito: niente di meno che Clint Eastwood in persona, vicino di casa della diva a Carmel Valley, in California.

Secondo quanto riporta il Guardian, l’autore di Million Dollar Baby avrebbe consegnato una sceneggiatura alla Day, la quale sembrerebbe assolutamente propensa ad accettare l’offerta. Due le condizioni che l’attrice avrebbe posto: che il film sia girato in zona (capitela: ha più di 90 anni, e di certo non ha proprio voglia di spostarsi), e che parte del ricavato ai botteghini vada poi alla sua società animalista, la Doris Day Animal Foundation.

Ricordiamo che Clint Eastwood è attualmente al lavoro su un biopic dedicato al pilota americano Chesley Sullenberger (il quale sarà interpretato da Tom Hanks), ma non è ancora chiaro se il ruolo offerto alla Day sia effettivamente per questa pellicola, oppure un progetto differente.

Per saperlo con certezza, non rimane che attendere trepidanti ulteriori news. In caso di conferme, sarebbe senza ombra di dubbio un regalo impagabile per tutti i cinefili!

Fonte: The Guardian

© RIPRODUZIONE RISERVATA