Ghostbusters

Dopo aver accusato Paul Feig di aver speso troppi soldi, ecco che Dan Aykroyd prosegue con i suoi attacchi verso il reboot al femminile di Ghostbusters. La sua nuova critica? Il fatto che nel film il cast originale si veda troppo poco!

Qui le parole dell’attore: «Paul Feig ha fatto un buon film e ha avuto un gran cast e un sacco di soldi per farlo. Avremmo solo voluto gli originali si vedessero di più. Ne hanno risentito tutti, e adesso è improbabile che Kristen, Leslie, Melissa e Kate riprenderanno mai i loro ruoli in Ghostbusters, ed è triste».

Capiamo il suo punto di vista, ma che va anche detto che con tutta probabilità, è stato proprio parte del cast originale a non aver voluto una partecipazione più attiva all’avventura, e pensiamo a Bill Murray.

In aggiunta, la Sony Pictures ha rilasciato un comunicato per chiarire anche la faccenda dei presunti soldi spesi. Aykroyd aveva parlato di 30-40 milioni per le riprese aggiuntive, mentre la major sostiene che in verità si è trattato solamente di 3 o 4 milioni.

Insomma, voi da che parte state? Vi eravate divertiti col reboot?

Fonte: Collider; AV Club

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film