Lo scorso sabato, al New York Comic-Con si è tenuto il panel di Daredevil, la nuova trasposizione televisiva del supereroe newyorkese che tornerà in azione su Netflix nel maggio 2015.

Erano presenti Charlie Cox (Daredevil), Deborah Ann Woll (Karen Page), Elden Henson (Foggy Nelson), Vondie Curtis-Hall (Ben Urich), Vincent D’Onofrio (Wilson Fisk), Ayelet Zurer (Vanessa), Toby Moore (Wesley – Wilson braccio destro di Fisk), e Bob Gunton (Leland Owlsley).

Come potrete vedere dal video sottostante, in cui è riportato il panel in versione integrale, il primo a prendere la parola è stato Jeph Loeb, Executive di Marvel Television.

Loeb ha confermato che Netflix porterà in scena ben 5 adattamenti del mondo dei fumetti Marvel: Daredevil, Iron Fist, Jessica Jones, Luke Cage, e i Difensori. E ha subito tenuto a precisare: “Non sono ancora stati scritturati gli attori che interpreteranno Jessica Jones, e Luke Cage, tutte le voci che potete trovare su internet, sono solamente dei rumor”. Non avendo citato Iron Fist, viene da pensare che il casting sia già terminato. Attendiamo sviluppi.

Tornando a parlare di Daredevill, Jones ha riportato un aneddoto curioso su come è stato scelto il ruolo di Matt Murdockprima ancora che avessimo ottenuto di nuovo i diritti dalla Fox, un giorno il telefono squilla, e Joe Quesada mi dice: ‘ho trovato Matt Murdock.’ Non capivo cosa volesse dire. ‘C’è questo attore. Dovrà essere su Daredevil.’ e io ho risposto, ‘questa ora non è la priorità.’ e mi ha risposto ‘Beh, lo sarà.’ La persona che Joe scelse quel giorno è la persona che vedrete: Charlie Cox“. E ha aggiunto “Il ruolo è una vera e propria sfida, ci sono così tanti aspetti da considerare, c’è la fisicità, la cecità. Si tratta di un uomo che crede nel diritto e nella giustizia di giorno e di notte prende la legge nelle proprie mani e decide di fare giustizia da solo. Sta combattendo una battaglia personale”.

Lo Showrunner Steven DeKnight ha poi confermato che l’ispirazione per i toni della serie è stata presa dai fumetti di Frank Miller John Romita: “Le mie storie preferite erano quelle di  Miller e Bendis. Potrete davvero ritrovarle nel tono grintoso dello show.”

Per saperne di più, ecco il panel dell’evento:

Fonte: ComicBookMovie.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA