Dopo il successo della prima stagione, Daredevil si è guadagnato la giusta dose d’attesa per i nuovi episodi. La serie, realizzata da Marvel e Abc e in onda su Netflix, vedrà l’ingresso di nuovi personaggi, tra cui Elektra, forse Bullseye (che alcune voci vogliono interpretato da Jason Statham) e il Punitore. A calarsi nel ruolo di Frank Castle, Jon Bernthal, che ha il physique du role per caratterizzare al meglio il Vendicatore: ben piazzato e luce folle negli occhi, che abbiamo visto esplodere nella seconda stagione di The Walking Dead (lo scontro finale con l’ex migliore amico Rick rimane tra i momenti più alti dell’intera serie).

Pur essendo un personaggio noto, il Punitore non è una parte da prendere alla leggera, e Jon si sta documentando molto in merito. Come? Semplice, leggendo i fumetti. E postando tutto sul suo profilo Twitter, come potete vedere dalla foto qui sotto: il fumetto in questione è Punisher: War Zone – La resurrezione di Ma Gnucci, secondo volume della storyline che vede Castle contro l’organizzazione mafiosa degli Gnucci, al cui capo c’è una donna (soprannominata Ma Gnucci) che avrebbe fatto meglio a non sfidare il Punitore: prima, dopo uno scontro allo zoo di Central Park, viene sbranata dagli orsi ma sopravvive, pur perdendo braccia e gambe. Infine, in un secondo scontro, viene uccisa da Castle… bruciata viva. In La resurrezione di Ma Gnucci il supereroe è costretto ad affrontare un suo sosia, creato dal criminale Elite.

 

Sotto, uno scatto da Instagram:

© RIPRODUZIONE RISERVATA