La bella e giovane Cara Delevingne è una delle attrici più richieste del momento ad Hollywood. Con già una partecipazione all’attivo in Anna Karenina, la vedremo a breve nel fiabesco Pan (qui il nuovo trailer) di Joe Wright e nel romantico Città di Carta, ma il ruolo nel quale siamo più interessati  è certamente quello di Incantatrice, uno dei villain dell’universo DC che sarà tra i protagonisti dell’attesissimo Suicide Squad di David Ayer.

Intervistata dal TIME Magazine, la Delevingne ha parlato ampiamente del ruolo nel cine-comic Warner, raccontando anche la sua audizione, durante la quale il regista le ha chiesto di recitare la parte di Martha del Chi ha paura di Virginia Woolf di Edward Albee. Doveva leggere la parte in modi diversi, scatenandosi poi nel picchiare la gente (letteralmente). Tutto questo, probabilmente, per riflettere al meglio la doppia personalità dell’alter ego di Incantatrice, June Moore.

«Ero tipo, “davvero, se esco fuori e picchio la gente, poi dovrai venirmi a tirare fuori di prigione, perché sono furiosissima”», ha rivelato l’attrice, continuando: «[David Ayer] ha scatenato una fo***ta furia!». I metodi intensivi di Ayer sono ormai conosciuti, tanto che sul set di Suicide Squad pare abbia portato un terapista per supportare i membri del cast. Nessuno però si lamenta, e anzi la Delavingne ammette: «Sarà un film dannatamente impressionante. Io uccido le persone a mani nude!».

Premesse interessanti, anche a fronte del meraviglioso trailer visto durante il Comic-Con 2015.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA