SPOILER ALERT! Attenzione: questa news contiene degli spoiler per chi non avesse seguito la quarta serie di Dexter.

Nel finale della scorsa serie (la quarta) abbiamo assistito alla drammatica morte di Rita (Julie Benz), la moglie di Dexter, evento che potrebbe aver trasformato profondamente il protagonista. Le domande a cui questa quinta stagione (che ha debuttato negli Usa domenica scorsa) dovrà rispondere sono quindi molte. Riuscirà a mantenere salda la facciata che ha costruito per nascondere la sua necessità di uccidere? Cambierà il suo ruolo di padre single e serial killer? Come influiranno i figli adottivi sulle sue pulsioni assassine? Collider ha pubblicato una lunga intervista a Michael C. Hall che sembra chiarire alcuni di questi dubbi.

«Ogni evento occorso nella vita di Dexter dopo la prima stagione», spiega Hall «è avvenuto senza che lui l’avesse programmato e il fatto che ora si trovi a essere padre rappresenta sicuramente una grossa fetta di questa situazione inaspettata. La figura paterna che tentava di incarnare nella quarta stagione è molto diversa da quella con cui dovrà lottare nel corso della quinta, considerando che ora è un padre single».

Nel corso dell’intervista, Hall ha raccontato anche come il pubblico che ha incontrato ha reagito al traumatico finale della quarta stagione e di come l’episodio impatterà sulla quinta: «Le reazioni sono state molto varie, alcune persone sono rimaste traumatizzate, alcune inorridite, altre molto divertite, talune perplesse e altre colpite violentemente. Le reazioni sono state tutte molto differenti. Dovremo rimetterci tutti in sesto e prendere atto del fatto che il mondo di Dexter è stato smantellato».

Un altro problema con il quale il protagonista dovrà presto venire a patti è rappresentato dal rapporto con i figli di Rita: «I ragazzi stanno elaborando il loro dolore – racconta Hall – Astor vive una situazione di frustrazione generale per la sua personale relazione con il padre, ne ha abbastanza di tutto e pensa che Dexter le abbia mentito dicendo che sarebbe andato tutto bene e che avrebbe protetto sua madre, senza riuscirci».

In tutto questo, logicamente, giocheranno un ruolo determinante le pulsioni omicide del protagonista che dovrà trovare il modo di gestirle come faceva, non senza fatica, anche durante il matrimonio.

«Assumerà una tata (Maria Doyle Kennedy) – prosegue Hall – Comunque non si occuperà lui della selezione della tata, ci penserà Deb (Jennifer Carpenter, la sorella di Dexter, ndr) che ha dimestichezza con gli interrogatori».

Collider ha anche chiesto a Michael C. Hall come, a questo punto della sua carriera di serial killer, Dexter riesca a gestire il rimorso, sempre che ne abbia.
«Penso che il suo rimorso venga sublimato e che non sia conscio di averne, anche se molte delle cose che farà alla fine della quinta stagione saranno giustificate proprio dal senso di rimorso sotterraneo del quale non è comunque cosciente».
I nuovi personaggi della serie, che saranno interpretati da Peter Weller e Julia Stiles, appariranno all’inizio della stagione e, a quanto pare, non è previsto che Dexter abbia nuove fidanzate. Almeno per ora…

Guarda i trailer della quinta stagione di Dexter.

Leggi il nostro speciale sulle nuove serie americane.


© RIPRODUZIONE RISERVATA