Non c’è quattro senza cinque per il tenente (pardon, detective) John McClane. Uno dei franchise più sudati, macho e accattivanti dell’action movie americano, Die Hard, sfornerà il quinto episodio nel 2012. Noam Murro, regista pubblicitario, autore del trailer Deliver Hope per la campagna promozionale del videogame Halo: Reach, è stato scritturato dalla 20th Century Fox per sedersi dietro la macchina da presa a dirigere l’inossidabile Bruce Willis (nella foto) in Die Hard 5, come ha rivelato venerdì scorso il sito Deadline.

In realtà il vecchio Bruce non ha ancora firmato un contratto con la Fox, ma un anno fa si era già dichiarato entusiasta all’idea di calarsi ancora una volta nei panni di John McClane. Al momento la sceneggiatura di Die Hard 5 è ancora in fase di completamento; Murro si unirà quindi allo sceneggiatore Skip Woods (X-Men – Le origini: Wolverine, A-Team) per portare a termine il racconto sulla carta, prima di iniziare le riprese. Noam Murro, 50 anni il prossimo 16 agosto, di origini israeliane, ha diretto nel 2008 Smart People, film con Sarah Jessica Parker, Dennis Quaid ed Ellen Page, che però in Italia non è mai arrivato; attualmente sta lavorando al film drammatico Hateship, Friendship, Courtship.  Staremo dunque a vedere se Murro saprà mantenere l’appeal della serie di Die Hard, inaugurata 23 anni or sono, nel 1988, da John McTiernan con Trappola di cristallo… e se il tenente (pardon, detective) John McClane si deciderà una buona volta a far pace con la tecnologia moderna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA