Sono dieci i film che si contendono la candidatura a miglior film straniero agli Oscar 2010. Questi i titoli: Baciami ancora di Gabriele Muccino, Basilicata Coast to Coast di Rocco Papaleo, La doppia ora di Giuseppe Capotondi, Io sono l’amore di Luca Guadagnino, Mine vaganti di Ferzan Ozpetek, La nostra vita di Daniele Luchetti, La prima cosa bella di Paolo Virzì, Le quattro volte di Michelangelo Frammartino, L’uomo che verrà di Giorgio Diritti e Venti sigarette di Aureliano Amadei. I dieci film saranno giudicati il 29 settembre da un comitato di selezione istituito, in accordo con l’Academy Awards, presso l’ANICA e composto dai premi Oscar Gabriele Salvatores e Dante Ferretti, dai critici Alberto Crespi, Roberto Escobar e Alessandra Levantesi, dalla giornalista Gloria Satta, dai produttori Conchita Airoldi, Angelo Barbagallo, Aurelio De Laurentiis, Adriano De Micheli, Mario Gianani e Fulvio Lucisano, dai distributori Paolo Ferrari e Andrea Occhipinti e dal Direttore Generale per il Cinema Nicola Borrelli. Il film che raccoglierà i favori della commissione sarà a sua volta esaminato da una commissione dell’Academy Award, insieme ad altri film provenienti dalle cinematografie di tutti i continenti. Il 25 gennaio 2011 saranno annunciati i cinque film stranieri nominati. La cerimonia di premiazione degli Oscar si terrà il 27 febbraio al Kodak Theatre di Los Angeles.

© RIPRODUZIONE RISERVATA