Hollywood continua a cavalcare, senza sosta, l’onda dei remake. Così, dopo Footloose, ecco un altro musical cult che verrà “riadattato” per le nuove generazioni.

Era il 1987 quando il giovane Kenny Ortega (High School Musical), si occupava di coreografare Dirty Dancing, quello che sarebbe diventato un vero e proprio film cult e avrebbe lanciato nell’olimpo di Hollywood un ballerino, allora semisconosciuto, di nome Patrick Swayze.

Oggi, a 24 anni di distanza, (dopo il sequel, di dubbio successo, Dirty Dancing 2), quel coreografo siederà sulla sedia da regista e tenterà l’impresa di realizzare un prodotto all’altezza dell’originale, ma non sarà solo. Sì, perché, secondo quanto riportato da Deadline, anche Eleanor Bergstein, sceneggiatrice e produttrice di Dirty Dancing, farà parte del cast tecnico.

«La possibilità di dirigere Dirty Dancing è, per me, come un ritorno a casa – ha dichiarato Ortega –. Sto cercando di riunire un grande cast creativo.  Sono entusiasta all’idea di portare Dirty Dancing sul grande schermo per le nuove generazioni».

La casa di produzione Lionsgate ha confermato che la trama non si discosterà molto dall’originale, che racconta la storia di Baby (Jennifer Gray) che, in vacanza con la sua famiglia, si innamora del maestro di ballo Johnny Castle (Patrick Swayze), nonostante l’opposizione del padre.

Dirty Dancing sarà prodotto dallo stesso Ortega e da Debra Martin Chase, nel film verranno utilizzati classici degli anni ’60 ma non mancheranno le hit rese famose dalla pellicola originale.

Non ci resta che cominciare a pensare a quale sarà la nuova coppia di attori a prestare il volto a Baby e Johnny. Voi chi vorreste vedere nei panni che furono di Jennifer Gray e Patrick Swayze?

(Fonte: Deadline)

Leggi il nostro Speciale Remake

Guarda la gallery Ricordando Patrick Swayze

© RIPRODUZIONE RISERVATA