Dopo le prime immagini ufficiali di Benedict Cumberbatch nei panni del Doctor Strange e le rivelazioni sul villain di Mads Mikkelsen, arrivano oggi nuovi dettagli in merito all’atteso film di Scott Derrickson sempre grazie allo speciale di Entertainment Weekly.

A parlare del personaggio di Stephen Strange e del Multiverso sono oggi gli stessi Derrickson, Cumberbatch e Kevin Feige, che parlando con EW si inoltrano nelle ispirazioni fumettistiche per il film  e sulle pazzesche e folli scene che vedremo nel cinecomic. Il regista, in particolare, ha affermato: «Mi hanno sempre affascinato e interessato i forti effetti visivi presenti nel fumetto. Ho forti ambizioni per gli effetti visivi nel film, cose che gli altri cinecomic non hanno ancora mostrato. E molti di questi sono pescati a piene mani dagli albi di Ditko degli anni ’60».

Feige poi aggiunge: «Quando il fumetto comparve nei primi anni ’60, era davvero informato, in modo sorprendente per quei tempi, con tante di quelle cose psichedeliche di quegli anni che oggi amiamo tanto. Stan Lee e in particolar modo Steve Ditko hanno avuto uno stile esuberante e dannatamente psichedelico per il fumetto di Doctor Strange. Non so se facevano qualcosa di strano alla Marvel, ma è certo che tutto quello che sono riusciti a creare ha ispirato  le persone che al tempo facevano esperimenti per l’espansione mentale. La nostra missione per gli effetti visivi del film è questa: mantenere uno stile esuberante e psichedelico senza tradire la natura del fumetto».

Il produttore passa poi alla descrizione di una scena nel Multiverso quando il Grande Antico (Tilda Swinton) introduce a Strange “la matrice delle dimensioni alternative“: «La sequenza culmina in quello che chiamiamo dietro le quinte “Il Magico tour del mistero”, che trasporta Strange in uno scioccante quanto veloce giro del Multiverso. Le immagini possono essere davvero psichedeliche -in mancanza di un termine più adeguato- proprio come quelle di Ditko». Tutto suona davvero interessante, ma la ciliegina sulla torta la mette infine proprio Cumberbatch, che afferma: «In Doctor Strange ci sono tutte le stranezze possibili. Cadute, volate, salti, combattimenti, incassare e dare pugni. È tutto grezzo e fantastico, e sarà un film davvero folle e cazzuto!»

Doctor Strange uscirà nelle nostre sale il 26 ottobre 2016.

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA