Il cast si sta completando, il regista Scott Derrickson è già a Londra, e le riprese partiranno il prossimo Novembre: Doctor Strange, l’adattamento Marvel a lungo atteso, sta per vedere definitivamente la luce. Durante un recente incontro stampa per Ant-Man, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha rilasciato qualche indiscrezione sul film.

Riguardo alla location del Sanctum Sanctorum: «Si trova a Bleeker Street, ma è la Bleeker Street del giorno d’oggi. Sarà la cosa più strana che cammina per quella strada».

Riguardo al casting, non ancora confermato, di Tilda Swinton per la parte dell’Antico (che nei fumetti era di sesso maschile): «Mentre sviluppavamo il film abbiamo guardato all’Antico come a un ‘mantello’ più che a una persona specifica. Gli stregoni esistono da millenni, ci proteggono da cose che nemmeno conoscevamo, fino a questa storia. Ce ne sono stati molti, di Antichi, anche se il nostro è in giro da 500 anni. Il nostro è un mantello, e abbiamo sentito di avere un margine nel casting molto interessante».

Riguardo a quanto il cinecomic sarà fantasy: «Abbiamo mandato Ant-Man verso un viaggio molto bizzarro alla fine del film, è stato qualcosa che rappresenta la punta della stranezza allucinogena che metteremo in scena in Doctor Strange, e che credo sorprenderà le persone».

Feige ha aggiunto alla fine che il protagonista non abbandonerà interamente il misticismo tibetano che Stan Lee aveva inserito nei fumetti, e che non sarà legato alla cultura tibetana, giacché Doctor Strange «lascia New York alla ricerca di qualcosa e si dirige verso Est… »

Per tutte le risposte sul film con Benedict Cumberbatch e Chiwetel Ejiofor (Barone Mordo), dovremo aspettare il 4 Novembre 2016.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA