Sylvester Stallone

Pochi giorni fa, vi abbiamo rivelato un rumor secondo cui Donald Trump vorrebbe offrire a Sylvester Stallone un posto nella National Endowment for the Arts, organo federale che si occupa di progetti culturali e artistici.

Ora, a confermare la cosa è niente di meno che lo stesso attore, che però ha anche fatto sapere di non essere molto interessato al ruolo. No, non è che non intenda far parte della squadra di Trump, ma a quanto pare vorrebbe una posizione diversa nel team. Qui le parole del divo: «Sono incredibilmente lusingato di esser stato considerato per un ruolo nella National Endowment for the Arts, ma penso che sarei più efficiente nell’aiutare i militari che ritornano a casa, trovandogli un’occupazione redditizia, un’abitazione adatta, e dando il sostegno finanziario che questi eroi meritano».

Insomma, Sly preferirebbe aiutare i veterani, piuttosto che stare nel campo dell’arte. Il nostro, comunque, non ha specificato in che maniera potrebbe essere coinvolto in quest’attività, e quale sia esattamente il lavoro a cui mira.

Fonte: Sky

© RIPRODUZIONE RISERVATA