Grande assente nel primo trailer di Captain America: Civil War (qui lo trovate nella versione internazionale e doppiata in italiano), Tom Holland sta promuovendo in questi giorni Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick e durante varie interviste (Digital SpyThe Irish Examiner e MTV News) si è trovato a dover rispondere ad alcune domande inerenti al suo prossimo ruolo, Spider-Man.

In particolar modo, Holland ha raccontato di come il predecessore Andrew Garfield lo stia influenzando, di come le sue acrobazie (che l’attore inglese mostra spesso su Instagram) lo abbiano aiutato ad ottenere la parte e molte altre cose!

«Non l’ho ancora incontrato, ma sono un grande fan di Andrew e lui ha detto molte cose carine nei miei riguardi l’altro giorno. Ha fatto un ottimo lavoro nei panni di Peter Parker ed è veramente difficile per me non copiarlo perché ciò che ha fatto è stato così perfetto e sicuramente ci saranno aspetti che ruberò ma spero anche di poterlo incontrare e magari lavorare insieme in futuro».

Oltre alla “raccomandazione” di Chris Hemsworth, sua co-star in Heart of the Sea e protagonista di Thor, Tom Holland ha rivelato che ad aiutarlo in modo particolare durante il processo di selezione è stato il suo passato nei panni di Billy Elliot: «In pratica ho fatto un salto mortale in avanti e uno all’indietro e ho pensato “Probabilmente non hanno mai visto nulla di simile, ma se lo hanno fatto ho bisogno di mostrargli che ho delle abilità ginniche e tutto il resto”. E ogni volta che mandavo una registrazione inserivo una demo delle mie acrobazie cercando di convincerli di dare a me il ruolo!».

Per prepararsi al ruolo di Spider-Man, Holland ha rivelato che sta inserendo nel suo programma di allenamento tante cose nuove: «Sono stato in questa palestra ieri dove utilizzano delle cinture elettriche su di te e mentre di alleni ricevi delle scosse! È un’esperienza davvero particolare! È come un formicolio noioso, lo sento ancora oggi. Devo farlo 20 minuti a settimana. La Marvel non è molto d’accordo che siamo noi attori a fare gli stunt, comunque».

Ma l’attore non solo va in palestra, si allena duramente anche a casa, dove ha acquistato una una casa gonfiabile che gli permette di migliorare i suoi salti! «Mi è stata appena consegnata, si chiama AirTrack, è in pratica un enorme castello gonfiabile dove puoi saltare liberamente nel tuo giardino».

L’attore prosegue spiegando cosa significa per lui interpretare Spider-Man: «È sempre stato il mio sogno essere Peter Parker e ho come la sensazione di aver passato tutta la vita preparando questo ruolo. NEgli ultimi mesi non ho fatto altro che leggere fumetti!».

Il nuovo film dedicato all’Uomo Ragno vedrà nel cast anche Marisa Tomei nei panni della zia May ed è in programma per il 28 luglio 2017. Nel frattempo, speriamo di vedere presto Tom Holland nei panni di Peter Parker nel prossimo trailer di Captain America: Civil War.

E a proposito di Captain America: Civil War: sarà il primo superhero movie Marvel drammatico? Ne parliamo in questo video:

Fonte: CBM

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA