Forse non tutti sanno che inizialmente, George Lucas non aveva proprio intenzione di girare la seconda trilogia di Star Wars in prima persona, quella iniziata da La minaccia fantasma nel 1999. Infatti, il nostro cercò di coinvolgere tre mostri sacri della settima arte per l’arduo compito, niente di meno che Steven Spielberg, Robert Zemeckis e Ron Howard, che però non ne volevan proprio sapere di entrare nell’universo di Guerre Stellari.

Spiega Howard: «[George Lucas] non voleva necessariamente dirigerli. Mi ha detto di aver già parlato con Robert Zemeckis, di aver parlato con me, di aver parlato con Steven Spielberg. Ero il terzo con cui aveva parlato. Tutti gli hanno detto la stessa cosa: “George, dovresti semplicemente farli tu, questo è il tuo bebè”. Nessuno voleva proseguire la saga, a quel punto. Era un onore, ma sarebbe stato troppo intimidatorio».

E potete forse biasimarli? La responsabilità di tuffarsi in un franchise così famoso e amato dal pubblico, di certo, non è affatto una cosa facile. Come già sappiamo, Lucas finì poi per girare i tre prequel, e, guardacaso, ottenne non poche critiche da parte dei fan, sopratutto per quanto riguarda l’Episodio I. Una cosa, questa, che ha convinto il regista ad allontanarsi definitivamente dalla sua creatura, voltandole le spalle.

Speriamo proprio che la medesima sorte non tocchi pure a J.J. Abrams, il cui Episodio VII, Il risveglio della forza, uscirà nelle sale italiane il 16 dicembre!

Nel frattempo, ricordiamo che Star Wars è su Best Movie di dicembre (clicca qui per sfogliarlo in anteprima), con approfondimenti, interviste e tutto ciò che c’è da sapere sul nuovo capitolo della saga fantascientifica più amata di sempre.

Di seguito, invece, i video con i nostri ricordi più belli legati al franchise:

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA