Dopo aver annunciato l’inizio delle riprese di Mission: Impossible 6, durante un’intervista con MTV svoltasi alla premiere di Rogue Nation, lo scatenato Tom Cruise ha parlato della possibilità che venga sviluppato un sequel di Edge of Tomorrow, lo sci-fi firmato Doug Liman del 2014 (qui una bellissima infografica): «Ne ho discusso con Chris McQuarrie [sceneggiatore del film, ndr] e con Doug. Eravamo insieme una notte e gli ho detto che mi era venuta un’idea».

L’attore però non si sbilancia e non la rivela, limitandosi a esprimere il forte desiderio di riavere nella pellicola la co-protagonista Emily Blunt, e sembra che anche lei potrebbe essere disposta a tornare nel ruolo della Full Metal Bitch: «Sarebbe così divertente… Dobbiamo riavere Emily. Continuavo a dire: “Emily, per favore”! E lei: “Dammi un altro anno, ti prego”».

Anche Hiroshi Sakurazaka, l’autore del light novel All You Need Is Kill che ha ispirato il film, ha lavorato sodo al seguito negli ultimi anni, quindi è probabile che Cruise e compagni avranno modo di attingervi.

Intanto, l’attore sta per cominciare le riprese del crime thriller Mena, sempre di Liman, e subito dopo girerà Jack Reacher 2 diretto da Edward Zwick (L’ultimo samurai).

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA