Home News Emma Watson abbandonò il set di un film a causa di una...

Emma Watson abbandonò il set di un film a causa di una scena. Il regista: “Aveva ragione”

Una scena troppo estrema per l’attrice di Harry Potter, tanto che si rifiutò di girarla

emma watson

Un rumor di lunga data sull’attrice Emma Watson ha finalmente trovato conferma definitiva. Era infatti circolata la voce che l’attrice che ha dato il volto ad Hermione Granger nella saga di Harry Potter avesse abbandonato un set, rifiutandosi di girare una controversa scena. Il film in questione è Facciamola finita e a confermare come sono andate le cose è stato lo stesso regista, Seth Rogen.

Bisogna tornare al 2013, anno in cui è uscito il demenziale This is the End, film che segna il debutto alla regia della coppia Seth Rogen e Evan Goldberg. I due sei anni prima ne avevano già realizzato una versione cortometraggio dal titolo Jay and Seth vs. The Apocalypse, e la versione estesa ha poi riscosso un discreto successo anche al botteghino, con un incasso superiore ai 120 milioni di dollari. La storia racconta di un’improbabile apocalisse vissuta a Beverly Hills, iniziata durante una festa a casa di James Franco. Nel film, tutti gli attori interpretano se stessi e, oltre a Seth Rogen e Franco, nel cast figurano tantissime celebrità come Jay Baruchel, Jonah Hill, Michael Cera, Kevin Hart, Rihanna, Emma Watson e molti altri.

Proprio su Emma Watson sono girate alcune voci. Sembra infatti che l’attrice, al centro di rumor riguardo il suo addio al cinema solo poche settimane fa, avesse ritenuto troppo estrema una scena del film, tanto da abbandonare il set. In Facciamola finita, la Watson trova rifugio a casa di James Franco nel bel mezzo dell’apocalisse. Se ne va quasi subito però, allarmata da alcune frasi su un possibile stupro pronunciate dagli uomini della casa.

Da copione, però, sarebbe dovuta essere presente anche in un’altra scena che avrebbe previsto Danny McBride come cannibale e Channing Tatum al guinzaglio con un perizoma di pelle Una scena (che effettivamente fa parte del film, verso il finale) ritenuta troppo estrema per l’attrice, che avrebbe così abbandonato il set. A confermarlo è stato lo stesso Seth Rogen in una recente intervista a GQ. Qui, ha commentato così la vicenda: 

«Non guardo al passato pensando ‘Come ha osato?’, capisci? Penso che a volte quando leggi qualcosa, poi quando viene realizzato non sempre viene fuori come pensavi all’inizio».

Dalle parole di Rogen, sembra quindi confermato che effettivamente la Watson si rifiutò di girare quella particolare scena, pur avendola letta nel copione. Rogen però ha anche aggiunto che i rapporti tra di loro non ne hanno risentito:

«Non ha rappresentato nessuna brutta fine per il nostro rapporto. È tornata il giorno dopo per salutare. Ha aiutato con la promozione del film. Nessun risentimento e non potevo essere più felice di come è venuto il film alla fine»

Addirittura, lo stesso co-regista di Facciamola finita ha anche aggiunto che «Probabilmente aveva ragione. Probabilmente era più divertente nel modo in cui alla fine l’abbiamo realizzata».

Foto: Getty (Gary Gershoff/WireImage)

Fonte: GQ

© RIPRODUZIONE RISERVATA