Nonostante tutto, Simon Kinberg ci crede ancora. E anche 20th Century Fox a quanto pare, perché il sequel di Fantastic 4 – I Fantastici Quattro, reboot di Josh Trank tra i più grossi flop del 2015, potrebbe benissimo vedere la luce. Non è un segreto che la major voglia sviluppare un proprio universo di supereroi che vada al di là degli X-Men (e Deadpool ne è la prova), e Mr. Fantastic e soci rappresentano un tassello fondamentale. E il fallimento del film con Miles Teller non sembra aver fermato i piani degli Studios.

Intervistato da MTV News, Kinberg rivela: «Sono molto concentrato sul sequel e penso che abbiamo realizzato un gran film sui Fantastici 4 con un grande cast. Stiamo cercando di capire cosa potrebbe saltare fuori». Non sorprende la difesa del lavoro, ma le critiche pressoché unanimi di stampa del settore e pubblico dovrebbero far riflettere. Evidentemente c’è anche tanta voglia di riscatto: «Mi spiace molto che ai fan non sia piaciuto, renderli felici mi importa più di ogni altra cosa al mondo. Non  ho potuto lavorare a fondo a questo film. Se penso sia stato trattato ingiustamente? Non lo so. La produzione ha attirato su di sé molta attenzione, forse troppa. Non è facile girare un film in questo modo».

Considerando che la bocciatura del cinecomic ha turbato anche i suoi stessi protagonisti, il sequel non parte certo come un progetto di facile realizzazione. Ma se Simon ci crede…

Fonte: MTV News

© RIPRODUZIONE RISERVATA