Michael B. Jordan non è uno che si lascia condizionare facilmente. Quando Josh Trank l’ha scelto per interpretare la Torcia Umana nel reboot targato 20th Century Fox sui Fantaistici Quattro, i fan non hanno nascosto i dubbi. Ma come, Johnny Storm di colore? Al di là delle implicazioni razziali – che speriamo non siano state la causa principale delle perplessità -, i punti interrogativi dipendevano dal grande cambiamento che subirà il personaggio, con implicazioni sulla storia (le ultime voci parlano di una Sue Storm adottata). Ma in un periodo in cui persino Dracula diventa un supereroe, è lecito aspettare prima di esprimere qualsia giudizio.

Dal canto suo, Jordan è molto sicuro di quanto realizzato da lui e dai suoi colleghi, regista e cast: «Lavoro su questo personaggio da due anni e mezzo ormai, non mi interessano certe voci. La Fox ci ha lasciato grande libertà creativo e il film sarà davvero epico» ha dichiarato al New York Daily News.

Che intorno al film ci sia tanta attesa (e curiosità) è un dato di fatto, ma nei sogni di Jordan c’è anche altro, come interpretare un personaggiosul modello del Joker di Heath Ledger: «Mi hanno sempre affascinato i personaggi complessi e quello che ha fatto Heath nel Cavaliere Oscuro è stato straordinario. Un giorno mi piacerebbe mettermi alla prova in un ruolo simile».

Fonte: NYDailyNews

© RIPRODUZIONE RISERVATA