Quando Kevin Feige parla è semplicemente un fiume in piena. Le parole escono dalla sua bocca come le cascate del Niagara, e tenere il filo del discorso non è mai facile. Soprattutto perché il numero uno dei Marvel Studios ha quella fastidiosa abitudine – tipica di molte star di Hollywood – di dire tutto e niente allo stesso tempo. Ma qualcosa di interessante, alla fine, viene sempre fuori.

In una lunga intervista rilasciata a Collider, Feige ha parlato del presente della Marvel, che si chiama Guardiani della galassia (leggi le prime reazioni della critica americana), e del futuro del suo Impero, tra Fase 3 e nuovi, possibili cinecomic ispirati alle serie a fumetti che usciranno in autunno, portando con sé una vera e propria rivoluzione.

Dei Guardiani di James Gunn, Feige ha dichiarato che le scene tagliate verranno inserite nella versione Blu-ray, senza escludere l’ipotesi di realizzare un extended cut (forse anche al cinema). Gli aggiornamenti da evidenziare, però, riguardano quello che verrà. La Fase 3, prima di tutto: «Captain America 3 e Thor 3 sono già in lavorazione: con il primo siamo un pochino più avanti, soprattutto a livello di scrittura. In merito a Doctor Strange, invece, non abbiamo ancora trovato l’attore che lo interpreterà. Ma posso dirvi una cosa su Black Panther: ci stiamo pensando, tutto sta nel trovare tempo e modo di realizzarlo. Stiamo valutando diverse opzioni, tra cui quella di inserire un franchise completamente nuovo all’interno del nostro Universo, oppure se appoggiarlo prima a uno già esistente».

Che il film sia tra quelli programmati sino al 2019? Feige non lo dice, ma in merito a quei cinecomic confessa di sapere già i titoli. Quando la Marvel li annuncerà ufficialmente non ci è dato saperlo, ma è probabile che all’imminente Comic-Con di San Diego – che da mercoledì sera Best Movie seguirà con aggiornamenti quotidiani – venga svelato qualcosa in più.

Chiudiamo sempre con le parole di Feige, ma spostandoci su un’intervista rilasciata a ScreenCrush, dove gli è stato chiesto se mai vedremo protagonisti nei cinecomic i nuovi Thor, Iron Man, Capitan America ecc. che da novembre affolleranno le fumetterie: «Si tratta di cambiamenti che ci sono sempre stati, e ora questi ultimi stanno sorprendendo il pubblico. Ma fa parte del gioco ed è la cosa pià divertente. Tutto parte dai fumetti e noi non ci precludiamo nulla».

Fonte: Collider, ScreenCrush

© RIPRODUZIONE RISERVATA