La settimana scorsa vi abbiamo informato del fatto che la Universal Pictures sta facendo fatica a trovare un regista per F&F 8, dopo aver incassato il rifiuto di James Wan (il regista di F 7) e di Justin Lin (che dal terzo al sesto è stato dietro la macchina da presa). Voci di corridoio dicono che i motivi siano da ricercarsi nel tormentato rapporto con Vin Diesel, che avrebbe interrotto spesso la lavorazione, per voler controllare nei più minimi dettagli le scene di azione. Sembra anche che costringesse regista e sceneggiatori a sessioni notturne per riscrivere i dialoghi in modo che gli calzassero meglio.

Diesel, a causa di questi rumor, è intervenuto su facebook per chiarire la situazione, spiegando che Fast and Furious 8 sarà il primo episodio di una trilogia finale.

 

 

 

 

 

 

Ecco la traduzione del post: I fan della SAGA di Fast and Furious sono i migliori del mondo… fin da quando sono diventato produttore nel 2008, sieste stati con me passo dopo passo… dandomi letteralmente dei feedback che si sono dimostrati inestimabili. Grazie. Il mio partner produttivo, Neal (Moritz, ndr) vorrebbe che autorizzassi un regista, ma questo franchise è troppo speciale, e quindi bisogna maneggiare con cura queste questioni. Per essere chiari, a NESSUNO è stata ancora offerta la regia di Fast 8… tanto meno di avere in mano la sceneggiatura. La Universal è stata così buona con me, da aver avuto fiducia nella mia visione… sono stati come una famiglia… ho promesso allo studio che darò loro un’ultima Trilogia per chiudere la saga. Annuncerò i registi nel mio prossimo post…

Stando a questo post, alla storia dei rifiuti di Wan e Lin quindi non bisognerebbe prestare attenzione, perché sembra che la regia non sia stata ancora offerta a nessuno.

La data di uscita di Furious 8 è stata fissata per il 14 aprile 2017, quindi il regista andrebbe trovato a breve. I fan nei commenti sotto il post chiedono a Vin di dirigere lui stesso il film e la voce di una possibile regia dell’attore si fanno sempre più consistenti. Forse Diesel sta cercando di convincere Universal ad affidare a lui la regia e, per questo motivo, non è stata ancora fatta un’offerta a nessun altro. È anche vero che lui parla di Directors, al plurale. Intende una shortlist tra cui scegliere? O forse ci sarà lui alla guida, ma con un condirettore che lo aiuti per gli aspetti tecnici che a lui sfuggono?

L’alter ego di Dominic Toretto ha detto che il suo prossimo post annuncerà i registi, quindi non ci resta che attendere le sue novità…

Fonte: Slashfilm

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA