Si è conclusa ieri la 63esima edizione del Festival di Cannes, iniziata lo scorso 12 maggio con una giuria presieduta dal regista americano Tim Burton e composta dall’attrice Kate Beckinsale, lo scrittore Emmanuel Carrere, l’attore Benicio del Toro, il compositore Alexandre Desplat, i registi Victor Erice e Shekhar Kapur e gli italiani Giovanna Mezzogiorno e Alberto Barbera.

A ricevere la Palma d’oro  è stato il thailandese Apichatpong Weerasethakul per il suo film Uncle Boonmee who can recall his past lives sulla storia di un uomo malato che si ritrova accudito dai fantasmi di sua ex moglie e di suo figlio. Gran premio della giuria è andato invece a Des Dieux et des hommes di Xavier Beauvois ambientato in un monastero del Maghreb.
La bandiera italiana è stata portata alta da Elio Germano, che ha ricevuto il premio come miglior attore per il drammatico La nostra vita di Daniele Luchetti, ex aequo  con lo spagnolo Javier Bardem, premiato per Biutiful di Alejandro Gonzalez Inarritu.  Era dal 1987, quando fu premiato Marcello Mastroianni per Oci Ciornie, che un il premio per il migliore attore non andava ad un interprete italiano.
E con una nota polemica rivolta ai governanti del suo Paese, Germano ha voluto incorniciare  il suo riconoscimento: «Dedico questo premio all’Italia e agli italiani che fanno di tutto per rendere l’Italia migliore nonostante la loro classe dirigente». Miglior attrice è stata invece incoronata la madrina del festival Juliette Binoche per la sua interpretazione in Copia conforme di Abbas Kiarostami. Il pensiero della vincitrice è stato ancora una volta, dopo le lacrime versate e le parole spese qualche giorno fa, per il regista iraniano incarcerato dal regime di Teheran Jafar Panahi. (Foto Kikapress)

Questo il Palmares della 63esima edizione del festival di Cannes:

  • Palma d’oro: Uncle Boonmee who can recall his past lives del regista tailandese Apichatpong Weerasethakul.
  • Gran premio della giuria: Des Dieux et des hommes di Xavier Beauvois
  • Miglior regia: Mathieu Amalric (Tournée)
  • Premio della giuria: Un homme qui crie di Mahamat-Saleh Haroun
  • Miglior attore: ex aequeo tra Elio Germano per La nostra vita di Daniele Luchetti e Javier Bardem per Biutiful di Alejandro Gonzalez Inarritu
  • Miglior attrice: Juliette Binoche Copia conforme di Abbas Kiarostami
  • Miglior sceneggiatura: Lee Chang-dong per Poetry
  • Camera d’oro: Anno bisestile di Michael Rowe
  • Cortometraggi:
    -Palma d’oro: Chienne d’histoire di Serge Avédikian
    -Premio della Giuria: Micky Bader di Frida Kempff.


Javier Bardem e Elio Germano premiati a Cannes come migliori attori per Biutiful e La nostra vita

https://www.bestmovie.it/film-trailer/copia-conforme-2/34437/
© RIPRODUZIONE RISERVATA