IT poster

Mentre il nuovo film di Andrés Muschietti si appresta a fare il suo debutto in Italia – dopo aver già conquistato pubblico e critica negli States con un esordio clamoroso – l’attore Bill Skarsgård ha rivelato ai microfoni di Variety che un flashback davvero disturbante è stato tagliato dal film uscito nelle sale.

La giovane star che presta il volto all’inquietante clown Pennywise ha raccontato che la scena ambientata nel 1600 lo avrebbe raffigurato con un aspetto più “umano”, e avrebbe indagato più a fondo il passato dell’uomo che di lì a poco sarebbe diventato il pagliaccio killer:

« C’era una scena che abbiamo girato che era un flashback del 1600, prima che Pennywise diventasse Pennywise. La scena è venuta davvero, davvero disturbante. E io non sono il clown. Somiglio più a me stesso. È davvero disturbante, ed è una sorta di retroscena riguardo cosa è davvero IT, o riguardo il luogo da cui proviene. Potrebbe essere qualcosa che vale la pena di esplorare nel secondo film. L’idea che IT sia un’entità che è rimasta dormiente per migliaia e migliaia di anni. Il flashback suggerisce questo.»

Se ormai è certo che non vedremo il flashback in questione nella versione cinematografica del film, rimane la speranza che possa essere inserito almeno nei contenuti speciali dell’edizione Blu-Ray, la cui uscita è prevista – almeno negli States – entro la fine dell’anno. Altrimenti, come suggerito da Skarsgård, dovremo aspettare il secondo capitolo per sapere qualcosa in più sul passato di Pennywise.

Nel frattempo vi ricordiamo che IT farà il suo debutto nelle sale italiane il prossimo 19 ottobre. Impazienti di fare un giro a Derry?

© RIPRODUZIONE RISERVATA