Ancora non si sa se sarà lui il big villain, ma Frank Grillo tornerà in Captain America: Civil War nei panni di Crossbones, il mercenario cattivissimo e fortissimo che, a detta sua, «potrebbe sconfiggere gli Avengers a occhi chiusi». In un’intervista rilasciata a Entertainment Weekly, l’attore ha parlato del personaggio, senza svelare se lo vedremo o meno nel film dei fratelli Russo: «Crossbones non è né buono né cattivo. È solo un uomo che vuole difendere la sua ideologia ed è un duro. Non ha superpoteri, è un mercenario». E in un’ipotetica sfida con Hulk, l’esito per Grillo sarebbe uno solo: «Hulk è un gigante che ti si scaglia contro, Crossbones è molto più di questo. E in più ha le armi, Hulk no. È solo un idiota verde. Crossbones non perde con chi è colorato di verde. Combatterei uno ad uno questi ragazzi (i Vendicatori, ndr). Uno ad uno».

In effetti Grillo aveva già reso la vita difficile a Chris Evans in Captain America: The Winter Soldier (film con il maggior numero di errori del 2014), e proprio in merito a quella scena di combattimento ha dichiarato: «Ci sono state un paio di volte in quella scena nell’ascensore in cui Chris mi ha detto “amico, mi stai facendo male”. E io: “Siamo in un’acensore, la mia controfigura non arriva. Dobbiamo farlo, non ti riprenderanno la faccia”. E abbiamo cominciato a darcele di santa ragione. Quelle riprese sono durate sei giorni».

Ortiz, uno dei personaggi presenti in Speed (l’action con Keanu Reeves e Sandra Bullock) gli direbbe: «Hai le palle che ti fumano, ragazzo».

Captain America: Civil War uscirà nelle sale italiane il 4 maggio 2016.

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA