Il reboot del tenente Colombo con Mark Ruffalo nei panni dello storico detective di Peter Falk è un progetto tanto assurdo quanto intrigante (così come quello con Vin Diesel nelle vesti di Kojack). A capo dell’operazione c’è Gary Whitta, sceneggiatore di Star Wars Anthology: Rogue One, spin-off diretto da Gareth Edwards, che a Entertainment Weekly ha confidato la sua idea di realizzazione: «Di concreto non c’è ancora nulla, ma sarebbe davvero il mio sogno. Mark Ruffalo sarebbe perfetto e si è detto disponibile nonostante un’agenda ricca di impegni. In più ho scambiato più di una parola con Josh Trank (il regista di Fantastic Four – I Fantastici 4, ndr), che ho scoperto essere il fan numero uno di Colombo. Insieme a lui e a un altro paio di persone sto cercando di capire se la cosa è davvero realizzabile».

Quindi, il nuovo Colombo sarebbe un film o una serie tv? «Decisamente una miniserie, da mandare su Netflix, HBO, dovunque… Non può essere uno show da 22 episodi, perché il Colombo originale non lo era. Sherlock potrebbe essere un ottimo esempio del formato che ho in mente».

Fonte: EW 

© RIPRODUZIONE RISERVATA