A poco più di una settimana dall’uscita nelle sale di Rogue One: A Star Wars Story vi abbiamo riportato la notizia che George Lucas ha fatto visita a Gareth Edwards sul set dello spin-off. Ora il giovane regista, però, svela ai microfoni di Collider che non solo ha ricevuto dei consigli dal creatore della saga durante le riprese, ma che Lucas ha visto giù il film e si è complimentato con lui (cosa che invece non avvenne per Il Risveglio della Forza lo scorso anno).

Ecco cosa ha rivelato Edwards durante una delle numerose conferenze stampe organizzate per la promozione di Rogue One: «Due giorni fa abbiamo mostrato a George il film e poi abbiamo ricevuto tutti una telefonata. Io ho parlato con lui ieri. Non posso mettergli in bocca nulla, ma posso affermare che ora posso morire felice. Gli è piaciuto il film e questo significa moltissimo. A essere sincero, senza offendere nessuno dei presenti, è stata la recensione più importante per me».

Poi ha raccontato nel dettaglio come è avvenuta la telefonata: «Eravamo nel mezzo del press tour e avevamo un’intervista dietro l’altra, e tutto d’un tratto mi ha detto “Dobbiamo prendere una pausa” e io ero rilassato, ma loro hanno insistito “Dobbiamo assolutamente prenderci una pausa. Abbiamo bisogno di parlare con te. George vuole parlare con te”. Lo hanno chiamato e io ero tutto nervoso. Porterò quella telefonata nella mia tomba. È stato un privilegio, la sua opinione significa moltissimo per me».

Cosa ne pensate?

Noi non vediamo l’ora di vedere Rogue One, che vi ricordiamo arriverà nelle nostre sale il prossimo 15 dicembre.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film