«Non so in quanti film della Marvel comparirò. Immagino che possano chiamarmi quando vogliono, ma davvero non saprei. Meglio chiamare il mio avvocato!». Così Benicio del Toro ha commentato il suo contratto con la Casa delle idee (che in realtà sappiamo essere multiplo, come tutti quelli che gli Studios di Kevin Feige fanno firmare alle loro stelle), durante un’intervista a Collider in occasione della campagna prmozionale di Guardiani della galassia, cinecomic di James Gunn in cui interpreta il Collezionista, personaggio già comparso nella scena post credits di Thor: The Dark World.

«James voleva che esplorassi il mio personaggio strada facendo, mentre ero davanti alla telecamera», ha dichiarato. «Dovevo crearlo mano a mano, fino a spingerlo al limite».

Guardiani della galassia, di cui è già stato confermato il sequel al Comic-Con di San Diego, uscirà nelle sale italiane il prossimo 22 ottobre.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA